Intervista

Prega, scrive e traduce. Intervista a padre Michele Di Monte, eremita “made in Martesana”

Il 42enne, originario di Gorgonzola, vive in un eremo in Alta Valsassina dove conduce un'esistenza fatta di preghiera e studio.

Prega, scrive e traduce. Intervista a padre Michele Di Monte, eremita “made in Martesana”
Martesana, 02 Agosto 2020 ore 12:10

Cresciuto a Gorgonzola padre Michele Di Monte, 42 anni, non è un sacerdote come tutti gli altri. Vive in un eremo in Alta Valsassina dove conduce un’esistenza fatta di preghiera e studio.

Studio e preghiera

Si alza alle 4 e si è costruito da solo i mobili della piccola baita dove abita, l’Eremo degli angeli, a Lornico di Vendrogno (Lecco). E’ autore di numerose traduzioni di opere di padri eremiti di ogni tempo. Il suo intento è diffonderne il più possibile il pensiero. “Com’è vivere da solo? – ha detto – In realtà sono un eremita, non un asceta. Io mi sono ritirato qui per andare incontro a Dio, che è comunione e amore. Chiunque viene è ben accolto. Ho addirittura dovuto mettere dei paletti per le visite, perché all’inizio ne ricevevo in continuazione e non riuscivo a organizzarmi. Però è così: quanto più ci si avvicina a Dio, tanto più si trovano i fratelli”.

Nella Gazzetta della Martesana

L’intervista completa nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 1 agosto 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia