Opere d’arte all’aria aperta al posto di muffe e scarabocchi FOTO E VIDEO

La parete esterna del cimitero vecchio di Cologno Monzese, prima degradata, ora ospita i dipinti degli studenti dei licei artistici del territorio con motivi liberty.

Opere d’arte all’aria aperta al posto di muffe e scarabocchi FOTO E VIDEO
Martesana, 30 Maggio 2018 ore 17:59

Opere d’arte all’aria aperta. Sono i dieci dipinti realizzati a Cologno Monzese dagli studenti dei licei artisti che hanno partecipato con successo al concorso “Il contorno decorato”.

Opere d’arte

Questa mattina si è tenuta l’inaugurazione e la premiazione degli autori e degli esecutori, ovvero coloro che hanno vinto la competizione. Si tratta degli studenti del  licei artistici Brera e Caravaggio di Milano, De Nicola di Sesto San Giovanni e Ettore Majorana di Cesano Maderno.

Arte ambientale

“E’ arte ambientale – ha detto Carlo Franza, presidente della giuria – Siamo fortunati a poter assistere a un simile esempio di espressione, tanto unico quanto raro. Pertanto va ringraziato il Comune che ha voluto promuoverla e sostenerla. Non si tratta di murales, che rimandano al Sud America e hanno una connotazione politica. Questa, appunto, è arte ambientale”.

Bellezza in città

“Siamo molto entusiasti del successo che ha ottenuto l’iniziativa, andata ben oltre le aspettative – ha aggiunto il sindaco Angelo Rocchi –  Ci auguriamo che ce ne siano altre. Ha portato colori, bellezza e gioia nella città”.

7 foto Sfoglia la gallery

Fuori programma

Non è mancata una piccola contestazione. A muoverla è stato uno studente: “Avete ringraziato tutti coloro che hanno lavorato con impegno (in riferimento a insegnanti e personale degli uffici, ndr) – ha detto – Ma c’è differenza con quello dei ragazzi che hanno realizzato le opere. Voi insegnate loro che è giusto che il lavoro non sia pagato”. L’assessora Dania Perego ed Enrico Olmari, il giornalista ideatore dell’iniziativa, lo hanno però azzittito. “Questo è un concorso – ha detto quest’ultimo – Se voi ne parliamo quando abbiamo finito”.

Protezione antivandali

I dipinti sono stati realizzati grazie ai materiali messi a disposizione dagli sponsor. Sopra di essi è stata applicata una pellicola protettiva che li preserva dalle intemperie e dagli atti vandalici.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia