Per chi ama la cultura

L’Università del tempo libero di Melzo inaugura un nuovo anno accademico FOTO

Presentato il programma dei corsi e degli eventi promossi dall'Utl che riparte nonostante le difficoltà imposte dall'emergenza sanitaria.

L’Università del tempo libero di Melzo inaugura un nuovo anno accademico FOTO
Melzese, 30 Settembre 2020 ore 09:52

Un segnale forte di ripartenza, perché la cultura e la voglia di costruire relazioni non possono essere arginate dall’emergenza sanitaria. L’Università del tempo libero di Melzo ha inaugurato il nuovo anno accademico.

L’Università del tempo libero riparte

Ieri, martedì 29 settembre 2020, nella cornice del Teatro Trivulzio l’Utl ha incontrato gli studenti e i docenti dopo i lunghi mesi di lontananza imposti dall’emergenza Covid-19. In barba alle difficoltà imposte dal particolare momento storico, il Direttivo dell’associazione – in accordo con l’Amministrazione comunale – ha fortemente voluto far ripartire i corsi e proporre un nuovo anno accademico ricco di spunti, di momenti di cultura e di socialità.

La cultura che arricchisce

Non è stato un percorso facile. Perché per far ripartire i corsi, sospesi a marzo per il lockdown, si è dovuto garantire a tutti i partecipanti la massima sicurezza e il pieno rispetto delle norme sanitarie. Per questo motivo si è scelto di cambiare la consueta sede delle lezioni, spostandola dalla Sala Vallaperti al più ampio Teatro Trivulzio.

Il ringraziamento  va all’Amministrazione che ha deciso di sostenere il progetto concedendoci questa prestigiosa sede, ma soprattutto ai docenti e agli autori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa convinti che ogni forma di cultura sia la via per rendere più ricchi

ha commentato la responsabile organizzativa dell’Utl Elisa Aldini.

Questo periodo di lockdown che abbiamo vissuto ci ha fatto apprezzare le cose che sono più importanti e ci ha fatto guardare con altri occhi quella normalità che prima appariva scontata. Ci siamo resi conto che le relazioni, il confronto e la condivisione sono tratti fondamentali per la crescita di una comunità. Da qui l’importanza di ripartire con una storica, bella e importante iniziativa come  quella proposta dall’Utl

ha aggiunto l’assessore all’Istruzione Morena Arfani.

Un anno ricco di proposte

Martedì sera le parole si sono alternate alla musica proposta dalla pianista e docente dell’Utl Francesca Badalini che ha accompagnato gli spettatori con colonne sonore tratte da film che hanno fatto la storia del cinema italiano e non solo. I professori presenti hanno illustrato le materie dei loro corsi, quindi è stato consegnato il libretto contenente il programma completo e tutte le iniziative che saranno portate avanti dall’Università del tempo libero.

Per maggiori informazioni si possono contattare gli organizzatori alla mail utlmelzo@gmail.com o rivolgendosi alla biblioteca comunale di via Agnese Pasta.

6 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia