Cultura
Iniziativa

Il Codice Resta esposto al Museo della Valle dell'Adda di Trezzo

E' considerato, insieme al Codice Atlantico, una delle opere più importanti della Biblioteca Ambrosiana di Milano. Sarà a disposizione a Villa Gina per un anno intero.

Il Codice Resta esposto al Museo della Valle dell'Adda di Trezzo
Cultura Trezzese, 27 Settembre 2021 ore 16:28

Inaugurata al Muva,  il Museo della Valle dell'Adda, che ha sede a Villa Gina a  Trezzo sull'Adda, la mostra dedicata al codice Resta.

Il Codice Resta esposto al Museo della Valle dell'Adda di Trezzo

E' stato un week-end all’insegna della promozione culturale quello allestito dal Parco Adda Nord. Dopo la presentazione del libro di Luca Tomìo "Leonardo nel Ducato di Milano. Luoghi, opere, fortuna" andata in scena venerdì 24 settembre 2021 a Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda, domenica 26 settembre nei locali del Muva è stata inaugurata la mostra dedicata al Codice Resta.  Il Codice Resta o “Galleria Portatile” di padre Sebastiano Resta è considerato, insieme al Codice Atlantico di Leonardo e al cartone preparatorio perla Scuolad'Atene di Raffaello, una delle opere più importanti della Biblioteca ambrosiana di Milano. Il Codice Resta, custodito in una apposita teca sarà a disposizione dei visitatori per un anno intero durante le aperture domenicali al pubblico e delle scuole in settimana.

L'inaugurazione

All'inaugurazione, che si è svolta domenica al Muva, erano presenti la presidente del Parco Francesca Rota, il consigliere delegato Ignazio Ravasi, ma anche il docente di Storia dell'arte Ferdinando Lombardi, Marco Galli, dell'Associazione Leonardo di Vaprio d'Adda, Cristian Bonomi, referente scientifico per l'Ecomuseo dell'Adda. Lombardi ha spiegato al folto pubblico il significato e cosa contiene il Codice Resta, il presidente dell’Ecomuseo Adda di Leonardo (che ha collaborato nell’organizzazione dell’evento).  Marco Galli ha parlato di Francesco Melzi, uno dei pupilli di Leonardo. Infine Cristian Bonomi, referente scientifico per l’Ecomuseo, ha raccontato l’esperienza di Leonardo sulle sponde dell’Adda.

Le prossime aperture

Per poter ammirare il Codice Resta il Muva sarà aperto nelle domeniche del 10 ottobre, 14 novembre, 21 novembre e 12 dicembre.

7 foto Sfoglia la gallery