Cultura
Politiche giovanile

I giovani dei Cag a Bussero per ascoltare chi canta il rap da dietro le sbarre

Molto partecipato l'evento che ha raccolto ragazzi da tutta la Martesana. Sul palco a cantare anche i ragazzi del Carcere minorile Beccaria di Milano e di altre comunità per minori.

I giovani dei Cag a Bussero per ascoltare chi canta il rap da dietro le sbarre
Cultura Martesana, 27 Novembre 2022 ore 10:30

La musica è un linguaggio universale, specialmente quando ci si trova di fronte alle nuove generazioni. Così ieri a Bussero per parlare ai ragazzi del Cag si è scelto di sfruttare il rap portato sul palco da quei minori che provengono da situazioni difficili.

All'auditorium di Bussero "Hip hop dietro le sbarre"

Ieri pomeriggio, sabato 26 novembre 2022, presso  l’auditorium di Bussero è andato in scena  lo spettacolo “Hip hop dietro le sbarre”, a cura dell’associazione 232.  Si tratta di un sodalizio  di promozione sociale composto da educatori, psicologi e pedagogisti, che organizza laboratori rap nel carcere minorile Beccaria, a San Vittore, nelle comunità penali Kayros e Le 3 fontane, ma anche nelle scuole.

Presenti anche il sindaco di Bussero Massimo Vadori, l’assessore alle Politiche giovanili  Thomas Livraghi e l’assessore all’istruzione e vicesindaco di Pessano Giuliana Di Rito. Ad assistere anche i ragazzi dei Cag di Segrate, Pessano, Carugate, Cernusco, Cologno, Bussero e Cassina.

Nella prima parte dello spettacolo si sono esibiti con dei pezzi rap e delle esibizioni di beat-box alcuni ragazzi del Beccaria e delle comunità per minori; sul palco con coreografie  di hip-hop anche le  ragazze del Centro di Formazione Mad di Bussero. A conclusione un rinfresco gestito dai ragazzi dell’Enaip.

La musica per comunicare

Per l’associazione 232  presente Lorenzo Carminati, uno dei fondatori che oggi si occupa di seguire i laboratori, il quale ha spiegato come l'associazione sia nata nel 2019 quando, insieme all'amico Lorenzo Bruno che ha  conosciuto proprio al Beccaria dove faceva tirocinio,  si sono resi conto di come la passione per il rap di molti giovani potesse diventare uno strumento di aggregazione e di comunicazione.

I laboratori rap permettono ai ragazzi di raccontarsi, di rielaborare le proprie esperienze, di confrontarsi e affinare anche le proprie tecniche e pratiche di scrittura musicale. 232 è il numero interno del telefono presente nella sala di musica del Beccaria.

Un evento che riunisce i giovani

E' una grande soddisfazione per il nostro paese ospitare un evento in grado di riunire moltissimi giovani  da tutta la Martesana, Uno degli obiettivi principali della nostra Amministrazione è di fare apprezzare ai ragazzi la bellezza della socializzazione  e dello stare insieme, venuta a mancare con gli anni della pandemia. E per far questo cerchiamo di offrire loro iniziative che siano in grado di stimolarli. Per questo è fondamentale il lavoro che svolge l'Osservatorio delle politiche giovanili che cerca di ascoltarli e di soddisfare il più possibile i loro bisogni.

ha spiegato l'assessore Livraghi.

WhatsApp Image 2022-11-27 at 09.37.32
Foto 1 di 3
WhatsApp Image 2022-11-27 at 09.37.32 (1)
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2022-11-27 at 09.37.32 (3)
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali