Cultura

Fiera di Santa Caterina inaugurata la 233esima edizione

Ad aprire le danze del Fuorifiera il libro di Luciano De Giorgio e la mostra di Cinzia Panarco.

Fiera di Santa Caterina inaugurata la 233esima edizione
Cultura Martesana, 18 Novembre 2017 ore 17:52

Con il primo appuntamento del Fuorifiera ha preso ufficialmente avvio la 233esima edizione della Fiera di Santa Caterina.

Fiera di Santa Caterina ricca come non mai

Definirla ricca di appuntamenti è quasi limitativo. L'edizione di quest'anno di una delle sagre paesane più frequentate è quasi da record per il numero di eventi organizzati. Tra presentazioni, mostre, sfilate, balli, street food e laboratori per bambini. Senza dimenticare poi le tradizionali bancarelle. Un programma davvero per tutti i gusti (CONSULTA IL LIBRETTO) che è stato aperto da due presentazioni.

Un libro e una mostra come antipasto

IMG_8239
Foto 1 di 1

Ad aprire le danze, infatti, sono stati Luciano De GiorgioCinzia Panarco che nella suggestiva cornice di Palazzo Pirola hanno presentato le loro creazioni. A cominciare da De Giorgio che ha svelato il suo libro "Sagre e Fiere in Martesana", un viaggio all'interno delle feste dei nostri Comuni. Panarco, invece, ha aperto per la prima volta la sua mostra "Il genio antico delle mani". Un'esposizione suggestiva che racconta gli storici lavori di Gorgonzola frutto di artigianato e di abilità che, purtroppo, vanno via via scomparendo.

"Orgogliosi del lavoro fatto"

IMG_8235
Foto 1 di 1

Ad inaugurare il Fuorifiera il presidente dell'Ente Paolo Biraghi e l'assessore alla Cultura Nicola Basile. "Siamo molto orgogliosi del lavoro di rilancio che abbiamo portato avanti questi anni - ha detto Basile - In 5 anni il volto della nostra festa è cambiato. Siamo riusciti a coniugare le tradizioni con le innovazioni e la tecnologia. Una scommessa vinta".

Un'occasione da non perdere per tutta la Martesana

La Fiera di Santa Caterina è la più grande tra le feste paesane dell'Adda e della Martesana, in grado di accogliere nella due giorni oltre 100mila persone. Quindi se non sapete cosa fare il prossimo weekend, non perdete l'occasione di fare un salto a Gorgonzola. Se da 233 anni la Fiera va avanti un motivo ci sarà.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter