Cultura

Facciate affrescate per diventare una città d'arte

Affrescare case e palazzi per trasformare Pozzo in una città d'arte. E' questo l'obiettivo dell'associazione 18esimo miglio.

Facciate affrescate per diventare una città d'arte
Cultura Trezzese, 07 Ottobre 2017 ore 08:01

Affrescare  le facciate  di case e palazzi per trasformare Pozzo  in una città d’arte. E’ questo l'ambizioso obiettivo dell' associazione 18esimo Miglio

Un sogno che sta per realizzarsi

Facciate e muri colorati. Disegni e pitture su case e palazzi.  Il sodalizio guidato da  Silvano Calvi  sta iniziando a realizzare il suo sogno. Nelle prossime settimane, infatti, inizieranno i lavori per ornare la facciata del Condominio Le Rose in via Leonardo Da Vinci a Bettola.  Il primo degli edifici privati che farà parte dell’iniziativa.

Le facciate affrescate non sono una novità in paese

In paese, infatti, i disegni e le pitture su case e muri non sono una novità. Esistono già diversi esempi sia a Bettola sia a Pozzo. Come il muro dell’oratorio in via Leonardo Da Vinci a Bettola, ma anche i dipinti realizzati a Pozzo nella Galleria ai Campi e sulla parete che si affaccia sul cortile del Municipio.

Già contattato il Touring Club

"L’idea è quella di dipingere le facciate delle case private e trasformare il paese in una città d’arte - ha spiegato il presidente dell’associazione 18esimo Miglio - Il progetto prevede la realizzazione di dipinti moderni a Bettola e immagini figurative per Pozzo". Il fine dell'iniziativa non è solo quella di abbellire il paese. Calvi, infatti, intende coinvolgere nel progetto i giovani e gli adolescenti. "Ho già contattato il Touring Club che sta valorizzando iniziative di questo tipo", ha affermato Calvi.
Uno degli artisti che sarà impegnato nel progetto è il pozzese Matteo Guastoni, attualmente impegnato nel restauro del muro esterno dell’oratorio di Bettola. Tra poco Guastoni realizzerà il primo dipinto su un edificio privato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter