Cultura

Facciate affrescate per diventare una città d'arte

Affrescare case e palazzi per trasformare Pozzo in una città d'arte. E' questo l'obiettivo dell'associazione 18esimo miglio.

Facciate affrescate per diventare una città d'arte
Cultura Trezzese, 07 Ottobre 2017 ore 08:01

Affrescare  le facciate  di case e palazzi per trasformare Pozzo  in una città d’arte. E’ questo l'ambizioso obiettivo dell' associazione 18esimo Miglio

Un sogno che sta per realizzarsi

Facciate e muri colorati. Disegni e pitture su case e palazzi.  Il sodalizio guidato da  Silvano Calvi  sta iniziando a realizzare il suo sogno. Nelle prossime settimane, infatti, inizieranno i lavori per ornare la facciata del Condominio Le Rose in via Leonardo Da Vinci a Bettola.  Il primo degli edifici privati che farà parte dell’iniziativa.

Le facciate affrescate non sono una novità in paese

In paese, infatti, i disegni e le pitture su case e muri non sono una novità. Esistono già diversi esempi sia a Bettola sia a Pozzo. Come il muro dell’oratorio in via Leonardo Da Vinci a Bettola, ma anche i dipinti realizzati a Pozzo nella Galleria ai Campi e sulla parete che si affaccia sul cortile del Municipio.

Già contattato il Touring Club

"L’idea è quella di dipingere le facciate delle case private e trasformare il paese in una città d’arte - ha spiegato il presidente dell’associazione 18esimo Miglio - Il progetto prevede la realizzazione di dipinti moderni a Bettola e immagini figurative per Pozzo". Il fine dell'iniziativa non è solo quella di abbellire il paese. Calvi, infatti, intende coinvolgere nel progetto i giovani e gli adolescenti. "Ho già contattato il Touring Club che sta valorizzando iniziative di questo tipo", ha affermato Calvi.
Uno degli artisti che sarà impegnato nel progetto è il pozzese Matteo Guastoni, attualmente impegnato nel restauro del muro esterno dell’oratorio di Bettola. Tra poco Guastoni realizzerà il primo dipinto su un edificio privato.

Seguici sui nostri canali