Cultura
Politica e cultura

Energia e autonomia, tra Europa e Martesana: l'incontro a Pioltello con Nazione Futura

Ospite il presidente di Nazione Futura Francesco Giubilei e il sindaco di Carugate Luca Maggioni.

Energia e autonomia, tra Europa e Martesana: l'incontro a Pioltello con Nazione Futura
Cultura Martesana, 05 Dicembre 2022 ore 16:52

Una quarantina di persone ha preso parte all'incontro organizzato sabato 3 dicembre 2022 dal circolo di Pioltello di Nazione Futura. Un faccia a faccia dove al centro del confronto c'era un tema di estrema attualità e interesse, perché coinvolge tutti gli italiani: la questione energetica.

Energia e autonomia a Pioltello

Ad aprire l'incontro tenutosi nel pub Dos Rayas di Limito è stato il coordinatore di Nazione Futura Pioltello Andrea Galimberti che ha introdotto l'ospite principale, il presidente nazionale dell'associazione culturale Francesco Giubilei che ha presentato il saggio "Sovranità energetica". La tematica che ha tenuto banco nel corso della mattinata è stata la crisi energetica e il tema della transizione energetica. Presente anche il sindaco di Carugate Luca Maggioni, mentre a moderare l'incontro è stato l'avvocato Ronnie Basile.

"Centrali" sì, ma non a casa mia

Uno dei temi più interessanti che è stato toccato riguarda la costruzione di centrali o termovalorizzatori che si scontrano con l'opposizione delle singole realtà locali interessate da eventuali progetti.  Una questione che non è mai stata affrontata a livello Nazionale, con i Governi che si sono succeduti che hanno deciso di rinunciare all'autonomia energetica delegando la produzione ad altri Stati. Una situazione che ha portato alla dipendenza che oggi sta condannando l'Europa (e l'Italia in particolare) a una crisi energetica senza precedenti.

E' dai tempi di Enrico Mattei che il nostro Stato non persegue più politiche volte alla produzione di energia e quando ci si trova nelle condizioni di poter realizzare termovalorizzatori o rigassificatori ci si scontra con gli amministratori locali che sono a favore di queste strutture, ma non nel loro Comune.

hanno spiegato, sottolineando come sia necessario stimolare un nuovo pensiero sulla materia energetica per rendere l'Italia nuovamente competitiva e superare la situazione di dipendenza che ci espone al mercato o alle scelte di altri Stati.

Una questione anche locale

Il confronto non ha interessato solo gli aspetti di politica nazionale e sovranazionale, ma è sceso anche nel concreto della quotidianità. Da questo punto di vista è stato significativo l'intervento del sindaco di Carugate Maggioni che ha presentato la situazione del Comune che amministra per esemplificare quanto la situazione sia delicata e il futuro nebuloso.  A Carugate, per esempio, per far fronte ai costi dell'energia aumentati del 150% rispetto all'anno procedente è stato necessario attingere all'avanzo di Amministrazione. Ma la vera preoccupazione è per il 2023, perché nel caso in cui non si trovi una soluzione per gli enti locali diventerà davvero complicato far quadrare i conti senza tagliare servizi o alzare le tasse.

Come Nazione Futura Pioltello ci teniamo a ringraziare i relatori intervenuti  e i presenti, a partire dai consiglieri comunali di centrodestra, i cittadini presenti e il segretario e vicesegretario milanese di Nazione Futura Andrea Boiocchi e Alberto Pettinelli.

ha concluso Galimberti.

Seguici sui nostri canali