aggiornamento

Coronavirus Lombardia: scendono i ricoverati I DATI DEL 20 SETTEMBRE

Sono 81 i casi in più a Milano e provincia.

Coronavirus Lombardia: scendono i ricoverati I DATI DEL 20 SETTEMBRE
20 Settembre 2020 ore 21:04

Contagi Coronavirus: in Lombardia scendono i ricoverati (anche se salgono quelli in terapia intensiva).

Contagi Coronavirus: i dati del 20 settembre

Si conferma il trend positivo dei guariti/dimessi (+134). Elevato il numero di tamponi effettuati (14.926). Sono 211 i casi positivi per una percentuale pari all’1,41%. Aumentano ancora di due unità i ricoveri in Terapia intensiva. Fra le Province lombarde solo  Cremona non ha registrato contagi.

Va detto comunque che il numero di tamponi è inferiore a quello di ieri, quando ne erano stati effettuati 21.721.

Ricordiamo che l’incremento dei casi positivi, in Lombardia come nelle altre regioni, va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati. Senza mai dimenticare che, se si ragiona in termini di confronti assoluti, il numero degli abitanti della Lombardia è pari a 1/6 della popolazione nazionale.

A livello nazionale oggi i morti sono stati 5, i nuovi positivi 1.587. Anche in Italia dunque numeri in calo rispetto a ieri, quando le vittime erano state 24 e l’incremento dei casi era stato di 1.638.

I dati di oggi, domenica 20 settembre, in Lombardia

– i tamponi effettuati: 14.926, totale complessivo: 1.943.336.
– i nuovi casi positivi: 211 (di cui 25 ‘debolmente positivi’ e 10 a seguito di test sierologico)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 78.829 (+134), di cui 1.464 dimessi e 77.365 guariti
– in terapia intensiva: 38 (+2)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 264 (-7)
– i decessi, totale complessivo: 16.922 (+5)

I nuovi casi per Provincia

Milano: 81, di cui 46 a Milano città;
Bergamo: 20;
Brescia: 30;
Como: 9;
Cremona: 0;
Lecco: 5;
Lodi: 1;
Mantova: 5;
Monza e Brianza: 21;
Pavia: 17;
Sondrio: 4;
Varese: 16.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia