Ambiente

Cernusco sul Naviglio vuole diventare Comune amico delle api

L'Amministrazione ha predisposto oltre 3mila metri quadrati piantumati con fiori e erbe per attirare gli imenotteri.

Cernusco sul Naviglio vuole diventare Comune amico delle api
Cultura Martesana, 15 Aprile 2021 ore 17:02

Una candidatura a diventare Comune amico delle api. Cernusco sul Naviglio prende parte a un programma per favorire la permanenza degli imenotteri sul territorio. Insetti preziosissimi la cui sopravvivenza è messa a repentaglio da inquinamento e cambiamenti climatici.

Un prato fiorito per le api

L'Amministrazione ha così predisposto oltre 3mila metri quadrati piantumati con fiori e erbe che stanno già per spuntare e sbocciare in via Fontanile, nei pressi del Bosco del legionario.  Il progetto prende infatti il nome di "Prato fiorito" ed è implementato dall’assessorato all'Ecologia, alla ProLoco e al Gruppo Apicolotori Cernusco.

L'obiettivo è contribuire in modo più sistematico e in un maggior numero di aree della città a creare delle zone in cui possano trovare rifugio e un ambiente favorevole agli insetti pronubi.

La candidatura a Comune amico delle api

Di qui la candidatura del Comune di Cernusco a diventare "Comune amico delle api", aderendo ufficialmente alla campagna di sensibilizzazione CooBEEration Campaign sviluppatasi intorno al valore dell’Apicoltura come Bene Comune.

Ho accolto con grande entusiasmo la proposta della ProLoco di Cernusco sul Naviglio e del Gruppo apicoltori Cernusco, con i quali abbiamo solo iniziato un percorso che spero possa portarci davvero a rendere la nostra Cernusco più accogliente per gli insetti che contribuiscono in modo prezioso a mantenere ambiente ed ecosistema in equilibrio – ha spiegato l’assessora Luciana Gomez - Voglio ringraziare personalmente questo gruppo di volontari che si sono spesi e si spendono da molto tempo in questa attività e a cui chiederemo ancora maggiore impegno: abbiamo infatti deciso di candidarci a ‘Comune amico della api’ impegnandoci per primi tra i comuni di Città Metropolitana a realizzare nuove iniziative e a diffondere anche negli altri Comuni della zona buone azioni a favore delle api e della loro tutela”.

Come richiesto dai promotori della campagna ‘Comune amico della api’, Cernusco già oggi include nella pianificazione del verde pubblico la coltivazione di specie vegetali gradite alle api e ha eliminato totalmente l’utilizzo di erbicidi nella manutenzione dei cigli stradali e negli spazi verdi pubblici.