Menu
Cerca
Opera pubblica

Cassano d'Adda: assegnato il Teca, diventerà un polo culturale per tutto il territorio

La struttura comunale di viale Lombardia sarà gestita da Ilinx teatro. Proporrà spettacoli, ospiterà scuole di musica, di arti circensi, sceniche di danza un locale ristoro e spazi per il coworking.

Cassano d'Adda: assegnato il Teca, diventerà un polo culturale per tutto il territorio
Cultura Cassanese, 01 Giugno 2021 ore 16:49

Dopo una lunga trafila burocratica il Teca, ovvero il teatro comunale di via Europa è stato assegnato a un gestore privato. Si parte con la nuova stagione a settembre.

Cassano d'Adda,   il Teca è stato assegnato

Il Teca, ovvero il Teatro civico cassanese, sito in via Europa, si appresta a diventare un polo culturale di riferimento non soltanto per la città, ma per tutto il territorio dell'Adda-Martesana, della Citta metropolitana di Milano e della Provincia di Bergamo. Almeno questo è quanto auspicano i nuovi gestori, ovvero gli operatori di Ilinx Teatro, guidati dal cassanese Nicolas Ceruti, che si sono recentemente aggiudicati la lunga e complessa fase di assegnazione. Il primo bando lanciato dal Comune lo scorso anno era infatti andato deserto. L'offerta che era stata presentata dallo stesso operatore allora non era stata giudicata ammissibile dagli Uffici (il Piano economico finanziario non garantiva la sostenibilità economica). Si era quindi fatto partire una nuova gara utilizzando stavolta la procedura di dialogo competitivo, al fine di coniugare le esigenze pubbliche e quelle private.

Un polo culturale per il territorio dell'Adda-Martesana

Nelle intenzioni del gestore c'è la volontà di ottimizzare al meglio i suoi spazi, garantendo oltre a una congrua offerta di spettacoli, anche una scuola di musica, di danza, di arti sceniche e circensi. Ma non solo, Ilinx teatro gestirà anche il  ristoro, i cui locali dovranno essere sistemati dall'Amministrazione comunale, affinché anche questo possa ospitare eventi che sappiano abbinare la cultura e la convivialità. E non solo, nelle idee dei nuovi gestori c'è anche la volontà di utilizzare alcune sue parti per il co-working.

  Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 29 maggio 2021.