Cani in passerella a Peschiera Borromeo FOTO

Giochi, risate e divertimento... a quattro zampe.

Cani in passerella a Peschiera Borromeo FOTO
Martesana, 13 Maggio 2019 ore 14:10

Hanno sfilato come autentici campioni i quattrozampe che si sono dati appuntamento domenica alla 12esima  edizione di “Zampine Amiche” organizzata dall’associazione “Diamoci La Zampa” all’interno dell’iniziativa “Pet-Schiera Party” del Comune di Peschiera Borromeo.

Cani in passerella a Peschiera

Piccoli o giganti, coloratissimi o in “bianco e nero”, adottati, acquistati o trovati per strada, tutti però con un denominatore comune: sono loro i “padroni di casa” e ricambiano coccole e attenzioni con un’incredibile dose d’affetto e dedizione. Fino al punto di accettare, per una volta, di far contenti i “bipedi” e sfilare in una gara dove pedigree, eleganza e acconciatura non contavano.

Contava, infatti, solo la simpatia. E così, tra i vincitori, ci sono stati Coffe, della famiglia Bassotti nella categoria cuccioli; la piccola Sally, della famiglia Gazzaniga, nella categoria dei “Mini”; Scarabeo, della famiglia Campregher, nella categoria “pesi medi”; Jack e Vicky, entrambi adottati dalla famiglia Cirlingione dopo aver vissuto storie difficili (Jack è stato sequestrato dai Carabinieri, Vicky ha vissuto 5 anni in canile), nella categoria “taglie forti”. Molti sono stati i “vincitori”. Rudel, gigante buono, nella categoria “ritardatari” accompagnato dalla famiglia Pierin; Macchia (nome che gli viene dalle tante macchie nere su pelo bianco), di Stefano Paglia, come più simpatico adottato da “Diamoci La Zampa” (categoria nella quale concorrono i quattrozampe che hanno trovato rifugio presso l’associazione e successivamente sono stati adottati). Macchia ha fatto superare alla padrona il terrore dei cani grazie a un percorso fatto insieme ai volontari competenti di Diamoci La Zampa; Tiago e Zoe, da 14 anni accompagnatori del loro compagno umano Maurizio Beghi, hanno avuto il “Premio Fedeltà”.

6 foto Sfoglia la gallery

Applausi e sorrisi

Nel corso delle prove semiserie applausi e sorrisi hanno accompagnato le esibizioni dei cani più simpatici. Tra questi Lady, piccina e lentissima, si è aggiudicata il “premio Buonanotte” per aver sfilato con calma olimpica… Un grande applauso è andato al piccolo Tano che, dotato di carrellino in quanto immobilizzato alle zampe posteriori, ha sfilato veloce e sicuro al fianco delle volontarie dell’associazione Miagolandia, che lo accudiscono in rifugio. A lui, 12 anni di simpatia, è andato il riconoscimento del “Best in show”. Ma la sua vittoria più splendida sarà quando troverà una famiglia: Tano, infatti, cerca casa definitiva.

“Si è trattato”, spiega il portavoce di Diamoci La Zampa Edgar Meyer, “di una mostra canina insolita, senza giuria in giacca e cravatta, e senza cagnetti obbligati a sfilare con eleganza e formalità: una vera e propria allegra brigata”.

La festa, occasione di gioco e divertimento, ha dato anche l’opportunità di parlare di educazione, di abbandono, prevenzione del randagismo, iscrizione all’anagrafe canina e obbligo della microchippatura dei cani: gli unici metodi, questi ultimi, per ritrovare il proprio beniamino nel caso di smarrimento. “L’augurio è che la simpatica atmosfera dello spettacolo abbia stimolato, negli spettatori, un risveglio delle coscienze e fatto nascere un po’ di rispetto per quei cagnetti che non vantano parentele illustri o discendenze documentate, ma, al pari dei fratelli blasonati, hanno un insopprimibile istinto di fedeltà per il loro padrone”, ha concluso Meyer.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia