Cultura
teatro

A Cernusco sul Naviglio per la Giornata delle Memoria le "Lettere (r)esistenti" sul palco

Uno spettacolo sulla storia vera di Armando Vezzelli, maestro di scuola elementare e intellettuale che durante la guerra scelse di ribellarsi alla dittatura

A Cernusco sul Naviglio per la Giornata delle Memoria le "Lettere (r)esistenti" sul palco
Cultura Martesana, 16 Gennaio 2023 ore 17:09

Un toccante spettacolo di un insegnante coraggioso che decido di opporsi al regime totalitario. A organizzarlo è l'Amministrazione di Cernusco sul Naviglio in occasione della Giornata della memoria dedicata alle vittime della Shoà e in generale a chi ha subito la violenza nazi-fascista.

Uno spettacolo per la Giornata della memoria

L'appuntamento è per sabato 28 gennaio 2023 alle 21, presso la Casa delle Arti di via De Gasperi. Lo spettacolo è  “Armando – Lettere (R)esistenti”, che sarà portato in scena da Armamaxa Teatro.

E' il racconto della storia vera di Armando Vezzelli, maestro di scuola elementare e intellettuale che durante la guerra scelse di ribellarsi alla dittatura e di organizzare la Resistenza nella sua città, Genova, fatto per cui andò incontro all’arresto, alla deportazione e alla morte nel campo di sterminio di Mauthausen.

La storia è raccontata grazie alle lettere scritte dal figlio Mario, appena 12 enne, al padre durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1944.

Nel 2017, settantatré anni dopo, le ritrova il nipote Enrico conservate in una valigia. Leggendole un po’ alla volta, Enrico ricostruisce la sua storia: la storia della sua famiglia, la storia della sua città.

L'invito dell'Amministrazione

L'ingresso è gratuito e tutta cittadinanza è invitata a partecipare. Anzi, l’Amministrazione chiede espressamente a genitori e insegnanti di coinvolgere giovani e ragazzi esortandoli alla partecipazione, affinché non vada mai persa la memoria di pagine così atroci della storia di tutti noi.

(Nella foto il campo di sterminio di Mauthausen)

Seguici sui nostri canali