Dopo 500 anni Leonardo da Vinci cerca casa a Trezzo

Grazie all’Amministrazione, il padre del Rinascimento italiano si appresta a tornare sull’Adda, dove fino a dicembre si svolgeranno una serie di manifestazioni in suo onore.

Dopo 500 anni Leonardo da Vinci cerca casa a Trezzo
Trezzese, 31 Gennaio 2019 ore 19:31

A cinquecento anni dalla morte, Leonardo Da Vinci torna dal passato per sostare almeno fino a ottobre lungo l’Adda, di stanza a Trezzo nel Castello Visconteo.

Leonardo da Vinci a Trezzo con le sue macchine

Un allestimento museale verrà inaugurato sabato 2 marzo alle 16 e sarà intitolato «1519-2019 il Genio a Trezzo sull’Adda». In pratica, nel cortile e nella villa del maniero che fu di Bernabò Visconti saranno esposte una trentina delle «macchine vinciane», come l’ornitottero, il carro armato e altre mirabolanti invenzioni, alcune di esse utilizzate ancora oggi, come la coclea (serve per sollevare l’acqua) o quelle che sono poi servite per costruire e rendere navigabile il Naviglio Martesana.

Un calendario di eventi vinciano lungo l’Adda fino a dicembre

Ma questa è soltanto una delle tante manifestazioni organizzate dall’Amministrazione e in particolare dell’assessorato alla Cultura, guidato dall’assessore Francesco Fava,  in collaborazione con la locale Pro Loco che si terranno lungo il fiume fino alla fine dell’anno.

La notizia completa con tutti gli eventi in programma sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 2 febbraio e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: