Cultura
La festa

Carugate premia le eccellenze cittadine all'auditorium

Un intero pomeriggio dedicato alle eccellenze della cittadina.

Carugate premia le eccellenze cittadine all'auditorium
Cultura Martesana, 11 Dicembre 2021 ore 22:03

Oggi 11 dicembre 2021, è stato inaugurato il nuovo auditorium della scuola media di via S. Francesco d’Assisi. A seguire, la cerimonia di conferimento delle benemerenze alla cittadinanza e la consegna delle borse di studio per le eccellenze dell’istituto.

L’inaugurazione

La Fondazione scuola civica di musica ha aperto il pomeriggio con una breve esibizione. Poi, il sindaco Luca Maggioni ha spiegato perché è stato deciso di celebrare queste tre occasioni in un unico momento.

"Il filo conduttore della giornata di oggi è l’educazione - ha affermato - Per fare educazione ci vogliono spazi, come questo auditorium. Ci vuole la volontà e quindi premiamo chi si è distinto per lo studio. Soprattutto, ci vuole l’esempio: far dialogare i giovani con i cittadini più maturi che premieremo con le benemerenze".

Il taglio del nastro

Il primo cittadino ha concluso con un appello alla cittadinanza, affinché faccia buon uso dell’auditorium e lo consideri uno spazio di tutti, da tutelare perché «la scarsa attenzione per i beni comuni è un problema della nostra società».

Ha seguito quindi il taglio del nastro. Insieme al sindaco, sul palco l’assessore all'istruzione Marcella Sangalli, l’attuale preside dell’istituto comprensivo di Carugate, Zaccagnino Luca, e il vice presidente Piero Granchelli.
Infine, l’inaugurazione è stata conclusa con la benedizione del parroco don Claudio Silva, che ha anche lodato gli studenti premiati e i cittadini insigniti della benemerenza.

Le borse di studio

"Il premio non deve essere un punto di arrivo ma un punto di partenza e uno stimolo. Questi studenti hanno delle buone capacità che devono mettere in campo impegnandosi".

Ha detto l’assessore Marcella Sangalli prima di passare alla premiazione vera e propria. Quest’anno sono stati premiati 33 ragazzi che hanno terminato la scuola secondaria di primo grado nell’anno scolastico 2019-2020 con votazione finale di 9 o 10.

Sette di loro, le “eccellenze” di Carugate, hanno conseguito la licenza media ottenendo 10 e lode e sono stati premiati non solo con la borsa di studio e la pergamena, ma anche con uno zainetto e un mazzo di carte che l’amministrazione ha acquistato tramite una donazione all’associazione Bianca Garavaglia, che sostiene iniziative nel campo dei tumori infantili.

Le benemerenze

Quest’anno, l’amministrazione ha accolto tutte le sette candidature proposte dalla cittadinanza.

Non sono eroi, ma persone che hanno vissuto straordinariamente la loro vita quotidianamente. Si cercano gli esempi del campione o del divo di turno quando in realtà basta guardare a chi ci sta accanto.

Ha detto il sindaco prima di iniziare a conferire le onorificenze. Due sono benemerenze alla memoria: Filippo Scavone e Roberto Galbiati. I famigliari saliti sul palco a ritirare la targa sono stati accompagnati da lunghi applausi. Poi è stato il turno degli altri cinque cittadini di spicco: Umberto Allegrini, Anna Bonalumi, Gabriele Maffia, Silvana D’Agostino e Pierangelo Nava.

Ciascuno ha salutato il pubblico con un breve intervento e un resoconto del contributo che hanno dato al paese. Sono carugatesi che si sono occupati di ambiti diversi, ma tutti hanno sottolineato l’importanza di sostenere le diverse realtà (quella parrocchiale, la scuola, le associazioni …) che ogni giorno fanno tanto per migliorare il paese.

5 foto Sfoglia la gallery