Cronaca
Startup contro l'inquinamento

WiseAir combatte l’inquinamento ambientale

Parte la distribuzione di Arianna, il vaso tecnologico da balcone che misura la qualità dell’aria

WiseAir combatte l’inquinamento ambientale
Cronaca 27 Giugno 2020 ore 10:20

Sconfiggere l’inquinamento ambientale raccogliendo dati in modo del tutto innovativo: è nata così Arianna, il vaso tecnologico da balcone che misura la qualità dell’aria ideato da WiseAir, una start up fondata da 5 ingegneri e designer del Politecnico di Milano.

L'idea di WiseAir

Alimentandosi con un piccolo pannello fotovoltaico, il vaso invia tramite la rete WiFi i dati del particolato atmosferico raccolti. L’app che li riceve monitora in tempo reale la qualità dell’aria in città, coinvolgendo così direttamente nella tutela ambientale i cittadini nelle loro case.

Durante il lockdown

Agli inizi del 2020, quando il progetto era pronto a partire con la consegna dei primi 100 vasi Arianna alle persone che li avevano prenotati, la diffusione della pandemia ha bloccato tutte le attività. Con la fine del lockdown, però, WiseAir è stata in grado di riprogrammare le consegne dei suoi vasi tecnologici, che verranno distribuiti nelle prossime settimane.

Il progetto

Il progetto Arianna per monitorare la qualità dell’aria delle città è stato protagonista di una campagna di crowdfunding supportata da Bcc Milano: per ogni vaso ordinato dai sostenitori dell’iniziativa, la Banca ne consegnerà un altro ad una scuola o ad una associazione del territorio della Città metropolitana, con l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani sui temi della cittadinanza attiva e della lotta all’inquinamento atmosferico.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter