Vuole farla finita tenta il suicidio sui binari salvato dai carabinieri

Provvidenziale l'intervento di tre carabinieri per salvare la vita a un 34enne residente a Pioltello.

Vuole farla finita tenta il suicidio sui binari salvato dai carabinieri
Cronaca Martesana, 26 Marzo 2018 ore 18:07

Voleva farla finita. Era già sceso sui binari pronto per farsi travolgere dal primo treno passaggio. Il pronto intervento dei carabinieri della Tenenza di Pioltello ha evitato la tragedia.

Tenta il suicidio in stazione

Sono stati minuti convulsi stamattina nella stazione del passante ferroviario di Pioltello. Un uomo sulla trentina, in evidente stato di alterazione da abuso di alcol, ha cominciato a barcollare lungo la banchina di uno dei binari. Erano circa le 10.30, non un orario di punta, così poche persone erano in attesa del treno. Il vaneggiamento dell'uomo è stato notato a malapena dai passanti, sino a quando non è saltato giù dalla banchina sui binari.

Intervento dei carabinieri

Un pendolare ha assistito alla scena e immediatamente ha chiamato il 112. Fortuna ha voluto che una pattuglia della Tenenza di Pioltello fosse nei paraggi e, con loro, anche un militare fuori servizio. Giunti sul posto si sono accorti della gravità di quanto stava accadendo e, senza pensarci, sono saltati sui binari anche loro per cercare di convincere l'uomo a ripensarci.

Portato in Pronto soccorso

Niente da fare, il 30enne, di origine romena e residenti a Pioltello, non ha voluto desistere dal suo intento. Per fortuna nessun treno era di passaggio in quel momento così i militari sono riusciti ad accompagnarlo sino alla banchina. Ad aiutarli nell'operazione  di salvataggio anche alcuni pendolari. Alla fine l'uomo è stato tirato in salvo e scortato verso un'ambulanza. La quale lo ha accompaganto in codice giallo all'ospedale di Melzo per accertamenti.