Cronaca

Volontaria rapita in Kenya, ansia per la milanese Silvia Romano

E' nel Continente nero per una onlus marchigiana molto attiva in Africa.

Volontaria rapita in Kenya, ansia per la milanese Silvia Romano
Cronaca 21 Novembre 2018 ore 12:32

Volontaria rapita in Kenya. Sono ore di ansia e paura per Silvia Romano, 23 anni, di Milano.

Volontaria rapita in Kenya

Si chiama Silvia Romano, la 23enne milanese rapita ieri sera da un commando di uomini armati sulla costa del Kenya. La banda era dotata di fucili AK 47 e nell’attacco è stato ferito anche un ragazzino di 12 anni. Questo quanto ha riferito il capo della polizia keniota Joseph Boinnet. Il rapimento sarebbe avvenuto durante un attacco avvenuto alle 20 ora locale a Chakama, a circa 80 chilometri a ovest di Malindi nella contea di Kilifi, nel sud-est del Paese.

Africa Milele Onlus

Silvia operava per la Onlus Africa Milele. Lilian Sora, la presidente ha dichiarato: “Operiamo in quella zona da oltre cinque anni su diversi progetti – ha spiegato – e siamo una delle poche organizzazioni che utilizza solo personale italiano”. “Non abbiamo mai avuto problemi di sorta – ha aggiunto -, si tratta di un’area tranquilla, un centro rurale in mezzo alla foresta”. Milele, il nome in lingua swahili della onlus che ha fondato, significa ‘per sempre’.

La Farnesina

Per ora non ci sono posizioni ufficiali. I famigliari che vivono a Milano sono stati avvisati. Si cerca di capire il motivo dell’attacco e quale gruppo se ne sia reso responsabile. Nella zona ci sono stati rapimenti di stranieri da parte di fondamentalisti islamici con base in Somalia. “Ci stiamo lavorando fatemi dire il meno possibile”, ha commentato il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI