Violenza su moglie e figlie i carabinieri mettono la parola fine

L'intervento tempestivo delle Forze dell'ordine ha permesso che non ci fossero gravi conseguenze.

Violenza su moglie e figlie i carabinieri mettono la parola fine
Cronaca Martesana, 01 Marzo 2018 ore 14:18

Era diventato un incubo per la moglie e per le figlie, vittime dei suoi scatti d’ira e di violenza. Dopo anni di paura, però, la donna ha trovato il coraggio per chiedere aiuto e rivolgersi alle Forze dell’ordine.

Vittime delle violenza

Nella notte di martedì i carabinieri della Tenenza di Pioltello  sono dovuti intervenire d’urgenza per prestare soccorso a una donna e alle sue figlie in balia della violenza del marito. L’uomo, un 45enne italiano con diversi precedenti alle spalle e sottoposto a sorveglianza speciale, era fuori di sé probabilmente a causa dell’abuso di alcol.

Scappate a piedi scalzi nella notte

Così quando si è presentato alla porta di casa la moglie ha capito che l’incolumità sua e delle figlie era a rischio. Senza esitare è uscita di casa insieme alle ragazze e, senza scarpe né giubbotto con meno due gradi all’esterno, sono corse presso la caserma dei carabinieri cittadini che, già in passato, avevano raccolto le segnalazioni.

Nessuna esitazione

I militari non hanno atteso neanche un secondo e si sono precipitati al domicilio della donna. In pochissimo tempo sono riusciti a fermare l’uomo e a portarlo in caserma. Dove è stato interrogato e quindi portato in carcere. Dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia.