Cronaca

Villa Ghirlanda Silva un restyling da 500mila euro

Un anno di cantieri per la storica villa di Cinisello

Villa Ghirlanda Silva un restyling da 500mila euro
Cronaca Martesana, 14 Ottobre 2017 ore 10:29

Villa Ghirlanda si prepara ai lavori di restauro

Al via il cantiere per la villa del seicento

Villa Ghirlanda è uno dei luoghi simbolo della città di Cinisello Balsamo. L'edificio del '600 ha un valore storico e artistico di pregio. Qui è nato uno dei primi giardini all'inglese, e qui hanno soggiornato principi e re. Al suo interno custodisce affreschi e sculture. Per questo l'amministrazione comunale aveva lanciato una raccolta fondi per avviare una serie di interventi di conservazione e valorizzazione. I cantieri sono pronti a partire per lunedì e interesseranno la suggestiva facciata della villa.

Cosa prevede il restauro di Villa Ghirlanda

I lavori per restituire l'antico splendore a Villa Ghirlanda prevedono interventi sulle parti dissestate della facciata, legate al naturale deperimento delle struttura, sugli elementi decorativi e sulle colonne principali in granito rosa di Baveno. A conclusione sarà ripristinato l’intonaco.
La facciata verrà completamente ricoperta da un ponteggio, ma gli accessi alle sale della villa per matrimoni o eventi e alla Civica Scuola di Musica saranno garantiti.  Anche il cortile antistante la villa sarà occupato da aree di cantiere. Discorso a parte meritano gli interventi su alcuni manufatti lapidei e sui dipinti murali presenti nel giardino e all’interno della residenza, che invece verranno affidati alla Scuola di restauro di Botticino, grazie ad un apposito accordo di collaborazione.

I costi per la conservazione

I lavori avranno la durata di un anno. Il costo dell’intervento è stato stimato per circa 300mila euro che si va a sommare ai 200mila euro degli interventi precedenti. “Nel complesso, includendo questi interventi, l'investimento sulla Villa raggiunge i 500mila euro, un investimento considerevole in tempi di difficoltà economica per le Amministrazione comunali, che ha richiesto un grande sforzo, ma è un evidente segno di attenzione per un bene pubblico riconosciuto non solo a livello locale. A ciò si aggiunge la cifra di 111mila euro raccolta grazie al contributo dei cittadini con la campagna di raccolta fondi Riveliamo il passato per dargli un futuro (art bonus)” ha commentato il sindaco Siria Trezzi.

villa Ghirlanda, la facciata interessata dai valori di restauro
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter