"Vignetta sessista", le donne del Pd insorgono

L'opposizione protesta contro il fotomontaggio sul "buco di Bilancio" con le consigliere Perego e Chittò, fatto circolare su Facebook anche dall'entourage del sindaco. "Marcella Del Vecchio si dimetta dal Comitato Pari opportunità"

"Vignetta sessista", le donne del Pd insorgono
Sesto, 21 Maggio 2018 ore 14:25

Galeotta fu la vignetta su Facebook... Il Partito Democratico di Sesto San Giovanni bolla come bugiardo, volgare e sessista il fotomontaggio sul "buco di Bilancio" con protagonista le consigliere Roberta Perego e Monicà Chittò. Un "meme" (così si chiama tecnicamente) fatto circolare sui social network in questi giorni, anche dall'entourage del sindaco Roberto Di Stefano.

"Una vignetta bugiarda, volgare e sessista"

"Un meme bugiardo, in cui si fa ancora riferimento a un  fantomatico buco di bilancio (quando la Corte dei conti ha accertato essere un disavanzo tecnico). Ma soprattutto volgare, in quanto gioca su un  triviale doppio senso". Denuncia Simona Durante, referente cittadina delle Democratiche.

Chieste le dimissioni del componente di maggioranza dal Comitato Pari Opportunità

"Il meme falso, volgare e sessista viene impunemente condiviso di profilo in profilo, accompagnato da battute e lazzi, indistintamente tra uomini e donne". Continua la Durante. "Fra queste donne c'è anche Marcella Del Vecchio, componente di maggioranza (Lista Di Stefano Sindaco) del Comitato Pari Opportunità. In rappresentanza di tutte le donne del Pd chiede le sue dimissioni dal Comitato".

Solidarietà a Perego e Chittò

Parole a cui hanno fatto eco quelle del segretario cittadino Nicola Lombardo. "Esprimo, a nome mio e del Pd sestese, massima solidarietà a Monica Chittò e Roberta Perego, vittime di un meme bugiardo e volgare". Sottolinea Lombardo. "Tuttavia questo ennesimo attacco volgare e sessista è l'esplicitazione del diffondersi di un metodo bieco e vile che va non solo condannato, ma anche perseguito e segnalato alle autorità competenti".