Menu
Cerca

Vigili fuori servizio fermano baby ladri di biciclette

Gli agenti, usciti dalla mensa comunale, hanno sorpreso quattro ragazzi rubare una Ofo Bike. Acciuffati dopo uninseguimento in cui sono volati anche dei sassi

Vigili fuori servizio fermano baby ladri di biciclette
Cronaca Sesto, 31 Gennaio 2018 ore 17:30

Agenti fuori servizio fermano un gruppo di baby ladri di biciclette a Sesto San Giovanni. I quattro ragazzi sono stati fermati al termine di un inseguimento durante il quale sono stati anche lanciati dei sassi all'indirizzo dei vigili.

Il furto è avvenuto davanti alla mensa comunale

Il fatto è accaduto nel primo pomeriggio di lunedì, intorno alle 14.30, lungo via Falck. Alcuni agenti di Polizia locale erano appena usciti dalla mensa comunale, dove hanno trascorso la pausa pranzo, e stavano per rientrare in servizio quando hanno notato un gruppetto di ragazzini armeggiare intorno a una Ofo Bike. Si tratta di una delle biciclette gialle a noleggio che era parcheggiata sul marciapiede. I vigili hanno assistito in diretta al furto: con un sasso hanno scardinato il meccanismo di blocco del velocipede e due di loro sono saltati a bordo. A quel punto gli agenti si sono avvicinati, qualificandosi. Per tutta risposta gli adolescenti si sono dati alla fuga. Durante il fuggi fuggi alcuni dei baby ladri hanno lanciato dei sassi contro i vigili. Ma l'inseguimento è durato poche decine di metri. Gli agenti sono infatti riusciti a bloccare sia i due ragazzi scappati in bici, che uno degli altri "complici" fuggito a piedi. Il quarto della banda, invece, è riuscito a dileguarsi.

I ladri, di età compresa tra 14 e 16 anni, sono stati denunciati

I ragazzi, di età compresa tra 14 e 16 anni, che vivono e frequentano le scuole a Sesto San Giovanni sono stati portati presso il comando di via Volontari del Sangue. Sono stati tutti denunciati a piede libero e segnalati al Tribunale dei Minori con l'accusa di furto aggravato. La bicicletta è stata posta sotto sequestro come oggetto del reato. Poche ore dopo è stato rintracciato anche il quarto ragazzino, invitato a presentarsi in Comando con i genitori.