Vietato rubare sabbia in Sardegna: super multa a un lombardo

Ma dopo il primo "eroe mediatico", ora ce n'è un altro tutto nostro...

Vietato rubare sabbia in Sardegna: super multa a un lombardo
22 Agosto 2018 ore 15:58

Vietato rubare sabbia in Sardegna: vi ricordate, a inizio agosto 2018, la notizia diventata virale? Se n’era accorto a sue spese un turista anglo-napoletano, per una sola bottiglia di plastica piena di granelli. Ma dopo il primo “eroe mediatico”, ora ce n’è un altro tutto lombardo.

Vietato rubare sabbia in Sardegna

L’incredibile episodio, che avrebbe anche del tragicomico se non ci fosse di mezzo una sanzione da tre zeri, è avvenuto a Olbia. Due lecchesi stavano per prendere il traghetto che li avrebbe riportati a casa dopo la vacanza isolana quando sono stati fermati e sottoposti ai consueti controlli da parte degli uomini della security che in un secondo momento hanno anche allertato la Capitaneria di porto. Una ispezione di routine che certo non li ha inizialmente impensieriti… E INVECE ECCO COM’E’ FINITA.

I souvenir ritorneranno in spiaggia

La multa è stata comminata a uno dei due lecchesi in violazione all’articolo 40 comma 2 della legge regionale 16 del 2017 e dell’Ordinanza balneare 2018 della Regione Sardegna. Sabbia e conchiglie sono stati posti sotto sequestro per essere poi riportati nella spiaggia di origine. Persino il Governo tedesco aveva diramato una comunicazione ufficiale ai propri vacanzieri mettendoli in guardia dal non rubare la sabbia sarda!