Videoslot accolto il ricorso contro la ordinanza del sindaco che limitava gli orari

Sentenza che manda all'aria il provvedimento che era stato adottato a Cologno Monzese per contrastare le ludopatie.

Videoslot accolto il ricorso contro la ordinanza del sindaco che limitava gli orari
Martesana, 22 Febbraio 2018 ore 11:37

Videoslot accolto il ricorso contro l'ordinanza del sindaco che limitava gli orari. Si trattava di un provvedimento adottato nel 2013 a Cologno Monzese. L'Amministrazione aveva voluto contrastare la diffusione del gioco d'azzardo e quindi delle ludopatie, ma ora il giudice ha dato ragione alle sale giochi.

Videoslot

Contro il provvedimento, ha fatto ricorso alla Presidenza della repubblica una società che opera in città. Il giudice ha accolto la lamentela e ha annullato l'ordinanza. Infatti il sindaco aveva giustificato il provvedimento giustificandolo con la prevenzione del disturbo alla quiete pubblica, tra le altre argomentazioni addotte.

Fatti da dimostrare

Secondo il magistrato invece, una simile circostanza non può essere generica, ma va documentata. Vittoria quindi per gli operatori del settore che tornano ad avere mano libera per operare in città.

Sconfitta messa in conto

Quanto accaduto era stato previsto dalla precedente Amministrazione: "Purtroppo la nostra è una posizione debole - aveva detto nel 2014 l'allora assessore alla Legalità, Pino Angelico - Perché non c'è una legge nazionale che ci difende. Se subiamo un ricorso, rischiamo di perdere. Ma è una questione di principio: se soccomberemo, ricorreremo in Appello e poi anche in Consiglio di Stato, se il caso. E' una battaglia e occorre mettere in conto anche delle sconfitte. Ma va fatta, per ribadire un principio».