Incredibile

Vicine violente: una lancia la candeggina, l'altra risponde... sparando

A Gessate sono dovuti intervenire i Carabinieri, che hanno denunciato entrambe le donne.

Vicine violente: una lancia la candeggina, l'altra risponde... sparando
Cronaca Cassanese, 26 Giugno 2021 ore 10:50

A detta di entrambe era l'altra a chiacchierare a voce troppo alta sul balcone recando disturbo. Rapporti tesi tra vicine di casa a Gessate, che sono degenerati in una lite con tanto di colpi di pistola e denunce ai Carabinieri.

Vicine di casa di Gessate ai ferri corti e... armate

Può capitare che la convivenza all'interno di un condominio non sia facile e che magari non si sopporti il proprio vicino di casa, ma tutt'al più si cerca di ignorarlo o di fare presente le condotte ritenute scorrette all'amministratore. A Gessate, però, due donne hanno davvero esagerato e sono dovuti intervenire i Carabinieri della Stazione di Gorgonzola, competenti per territorio.

Lancio di candeggina e pistola alla mano

Una ha accusato l'altra di parlare a voce troppo alta sul balcone rendendole impossibile godere di un po' di tranquillità. Per la seconda, però, era l'accusatrice a chiacchierare al telefono anche a notte fonda, impendendole di dormire. Dalle parole sono passate ai fatti. La residente al piano superiore ha gettato della candeggina sul balcone della vicina, rischiando di colpire anche il compagno e il figlio piccolo. La donna non ha reagito bene: è entrata in casa e ha preso una pistola iniziando a sparare.

Ci saranno conseguenze

I militari dell'Arma hanno denunciato entrambe, una per minaccia aggravata e l'altra per getto di sostanze pericolose e violenza privata. L'intemperanza dimostrata costerà cara a entrambe le gessatesi.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 26 giugno 2021.