Vaprio riqualificazione di piazza Cavour l'ultima parola spetta alla Sovrintendenza

Sono pronti oltre duecentomila euro di fondi per sistemare il cuore pulsante della città vecchia. Ma, prima di far partire il cantiere, le Belle arti dovranno prima dare il proprio assenso.

Vaprio riqualificazione di piazza Cavour l'ultima parola spetta alla Sovrintendenza
Cronaca Trezzese, 25 Marzo 2018 ore 07:10

Approvato il progetto esecutivo che porterà alla riqualificazione del cuore del centro storico di Vaprio d'Adda, ma c’è ancora uno step da superare. E non è di poco conto, visto il benestare su piazza Cavour, dovrà darlo la Sovrintendenza.

Il futuro di piazza Cavour è nelle mani delle Belle arti

Approvato il progetto esecutivo che porterà alla riqualificazione di piazza Cavour, il cuore di Vaprio vecchia, al fine di valorizzarlo esteticamente tramite la posa di un nuovo manto e l’eliminazione di alcuni stalli di sosta; ma l’ultima parola spetta alla Sovrintendenza.

L'opera vuole riqualificare il cuore pulsante di Vaprio vecchia

I lavori costeranno oltre 220mila euro, mentre il progetto definitivo, l’esecutivo e la direzione lavori, sono stati presi in carico da una ditta orobica per poco oltre ventimila euro. «L’idea è di riqualificarla come la vicina piazza Leonardo - ha spiegato il sindaco Andrea Beretta - Poseremo quindi materiali lapidei già presenti nel centro storico». Verrà anche sistemato il parchetto cintato e rifatto l’impianto di illuminazione. Ma anche sistemati gli stalli di sosta. «Verranno ottimizzati gli spazi, lasciando soltanto quelli che sono attaccati alla facciata comunale. In questo modo la piazza sarà decongestionata e più ordinata», ha chiosato il primo cittadino. Anche se l’ultima parola  non spetta a lui, ma alla Sovrintendenza.