Vaprio, pure l'esproprio per finire l’iter della rotonda tra via per Trezzo e via per Grezzago

Vaprio, pure l'esproprio per finire l’iter della rotonda tra via per Trezzo e via per Grezzago
Cronaca 04 Agosto 2017 ore 19:40

Un’opera da 600mila euro pagata coi soldi del Bennet, da due anni bloccata fino a mercoledì da mille vicissitudini fino a mercoledì.

Si tratta della futura rotonda che sorgerà lungo la provinciale Sp104 al posto del pericoloso incrocio semaforizzato tra via per Trezzo e via per Grezzago; un progetto che è stato dapprima rivisto della Città metropolitana che lo ha modificato radicalmente per ridurre ulteriormente la velocità dei veicoli che, specialmente di notte, passano lungo la Provinciale, e poi bloccato da un lungo iter burocratico che si è risolto questa settimana con un esproprio.

Il sindaco Andrea Beretta: "Adesso non resta che indire il bando di gara e a metà dicembre potrebbe arrivare l’aggiudicazione dei lavori. D'altronde l’opera (dotata di attraversamenti pedonali in sicurezza anche per la mobilità dolce) si era resa necessaria dopo i terribili incidenti (di cui uno mortale avvenuto due anni fa, ndr) che continuavano a verificarsi lungo l’incrocio; in particolar modo di notte, ovvero quando il semaforo iniziava a lampeggiare".

La notizia sul giornale in edicola e anche nell'edizione sfogliabile on line per smartphone, tablet e pc