Cronaca

Vapriesi illustri al Santuario della Rocchetta

Vapriesi illustri al Santuario della Rocchetta
Cronaca Martesana, 18 Agosto 2017 ore 16:03

Il duca Benigno Melzi d’Eril in pellegrinaggio al Santuario della Rocchetta.

Fiorenzo Mandelli, custode del Santuario della Rocchetta sito nella vicina Porto D’Adda lungo le impetuose acque del fiume, martedì si è trovato a fare da guida all’illustre ospite vapriese.

Benigno è arrivato da Paderno lungo il percorso che corre di fianco al fiume, in compagnia del baritono vapriese Giuseppe Riva e del presidente del Gruppo Guide Cassano, Angelo Cernuschi.

La visita è proseguita lungo l’argine nei Comuni di Cornate e Paderno, con la spiegazione del Naviglio progettato da Leonardo da Vinci, delle chiuse, dei paesaggi naturali che hanno ispirato il maestro toscano e con una sosta speciale allo Stallazzo, una volta stazione di ristoro e cambio per i cavalli che trainavano i barconi.

La giornata si è conclusa con una speciale visita del duca al Santuario, sul colle della Rocchetta, ai suoi ambienti, alle sue opere artistiche e ai ritrovamenti archeologici.

Lo stesso Mandelli era già stato ospite qualche anno fa dal duca, e ha così voluto ricambiare la cortesia.

«Il duca ha voluto vedere il notevole lavoro che è stato fatto per rendere il Santuario, una volta abbandonato, ancora fruibile e visitabile», ha spiegato Mandelli.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter