Novità dal Pirellone

Vaccini in Lombardia in arrivo 94mla dosi: il 31 dicembre si comincia con la somministrazione

Entro la fine di gennaio saranno 490mila le dosi in regione. Si procede con la vaccinazione del personale sanitario, dei volontari delle ambulanze e di operatori e ospiti delle Rsa.

Vaccini in Lombardia in arrivo 94mla dosi: il 31 dicembre si comincia  con la somministrazione
Cronaca Martesana, 29 Dicembre 2020 ore 17:31

Sono in arrivo le prime 94mila dosi del vaccino anti- Covid previste per Regione Lombardia. Il 31 dicembre 2020, giovedì, si potrà dunque partire con la somministrazione.

In arrivo 94mila dosi di vaccini

A dare la comunicazione l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, a seguito della conferma da parte  dell'azienda Pfizer e della struttura del commissario per l'emergenza  che già domani, mercoledì 30 dicembre 2020, arriveranno in Lombardia 94.770 dosi di vaccino che saranno immediatamente distribuiti nei centri Hub.

Somministrazioni dal 31 dicembre

Come da indicazioni nazionali, nella prima fase della campagna vaccinale anti Covid i primi a ricevere le dosi saranno gli operatori sanitari e le persone che lavorano negli ospedali a vario titolo, medici e pediatri di base, ospiti e operatori delle Rsa, dipendenti  e volontari dei servizi di emergenza e urgenza.  Le prime dosi saranno somministrate a partire da giovedì 31 dicembre, ma si prevedono altre quattro consegne di fiale.

491mila dosi entro la fine di gennaio

In base alle informazioni che abbiamo ricevuto entro il mese di gennaio arriveranno nella nostra regione 491.400 dosi di vaccino, suddivise in cinque date diverse. Esse serviranno per completare le prime somministrazioni e avviare le iniezioni di richiamo.

ha spiegato l'assessore Gallera. In base alla programmazione nazionale le consegne avverranno  il 30 dicembre (81 vassoi), il 4 gennaio (76), l'11 gennaio (83), il 18 gennaio  (82) e il 25 gennaio (98 vassoi).

Ottimismo e senso di responsabilità

Da ogni fiala si ricavano sei dosi di vaccino, anche se il numero e le tempistiche delle consegne vengono confermate di volta in volta nei colloqui tra Regioni e struttura commissariale.

Entriamo nella fase operativa vera e propria in stretto raccordo con il Commissario per l'emergenza

ha aggiunto Gallera

Finalmente possiamo intravedere la luce in fondo al tunnel di questa pandemia che ha segnato la nostra Regione e il mondo intero. Non abbiamo ancora vinto, ma seguiamo queste fasi con ottimismo e senso di responsabilità.

TORNA ALLA HOME.