Cronaca

Vaccini, in Lombardia in 711 non hanno presentato la documentazione

"Al momento sono 717 in tutta la Lombardia gli alunni che non hanno presentato entro l'11 settembre, la documentazione necessaria, prevista in virtu' della legge Lorenzin sui vaccini per l'iscrizione a asili nido e scuole dall'infanzia".

Vaccini, in Lombardia in 711 non hanno presentato la documentazione
Cronaca Cassanese, 22 Settembre 2017 ore 18:16

"Al momento sono 717 in tutta la Lombardia gli alunni che non hanno presentato entro l'11 settembre, la documentazione necessaria, prevista in virtu' della legge Lorenzin sui vaccini per l'iscrizione a asili nido e scuole dall'infanzia".

A comunicarlo è l'assessore Regionale al Welfare Giulio Gallera. "La Regione provvederà immediatamente a
contattare le famiglie inadempienti per attivare il recupero della documentazione - ha spiegato  - Per evitare che i tempi di
recupero dell'inadempimento e quindi dell'inserimento dei bambini nelle strutture scolastiche si dilatino abbiamo contattato
l'Ufficio scolastico regionale, l'Anci e le associazioni e federazioni degli asili nido e delle scuola dell'infanzia, per sollecitarli a procedere in tempi rapidi all'invio degli elenchi alle nostre Ats".

Nell'Ats (Azienda tutela della salute) di Milano è stato rilevato che su 1865 bambini iscritti agli asili nido, ce ne sono 85 che non hanno ancora presentato la documentazione. In quella di Bergamo, invece, su 530 iscritti 86 sono inadempienti, mentre nell'Ats Brianza mancano 93 bambini all'appello su 400.

"Il dato si riferisce alle comunicazioni ricevute dalle nostre Ats alla data di ieri (21 settembre, ndr) cosi' come da indicazioni di legge, da 180 strutture, tra nidi e scuole dell'infanzi - ha sottolinato Gallera -  Si tratta di un dato che
reputiamo essere non definitivo, sia perche' qualche aggiornamento continua ad arrivare in queste ore, sia perche' le
strutture presenti su tutto il territorio sono circa 5.000. Appare, dunque, piu' realistico pensare che ci siano dei ritardi
da parte delle strutture scolastiche a rispettare i tempi sull'invio degli elenchi, previsti dalla legge".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter