Cronaca
Progetto sperimentale

Vaccinazioni anche di notte per fronteggiare la variante Omicron

I venerdì di gennaio l'hub dell'ospedale di Sesto San Giovanni sarà operativo anche dalle 21 alle 8, per 37 ore di somministrazioni no-stop.

Vaccinazioni anche di notte per fronteggiare la variante Omicron
Cronaca Martesana, 12 Gennaio 2022 ore 17:31

Vaccinazioni anche di notte per fronteggiare la variante Omicron. I venerdì di gennaio l'hub dell'ospedale di Sesto San Giovanni sarà operativo anche dalle 21 alle 8, per 37 ore di somministrazioni no-stop.

Vaccinazioni no-stop (anche di notte)

Venerdì 14, venerdì 21 e venerdì 28 gennaio 2022 il centro vaccinale anti-Covid dell’ospedale di Sesto San Giovanni sarà aperto h 24, anche nelle ore notturne.

"Già attivo tutti i giorni, nella notte tra venerdì e sabato resterà aperto garantendo 37 ore ininterrotte di attività - ha dichiarato Elisabetta Fabbrini, direttore generale Asst Nord Milano – La nostra proposta, nata in stretta sinergia con l’assessorato al Welfare di Regione Lombardia, vuole rappresentare un'ulteriore opportunità per tutti i cittadini che vogliono aderire alla campagna vaccinale".

L’apertura è rivolta a tutti i cittadini che vogliano vaccinarsi, sia per le prime dosi che per quelle booster. Verrà garantito l’accesso diretto senza prenotazione ai cittadini con più di 12 anni per la prima dose, mentre sarà necessaria la prenotazione sul portale regionale per le dosi booster e per i ragazzi dai 5 agli 11 anni, per la fascia oraria 21-23. A partire dalle 23 e fino alle 8 verranno accolti eventuali cittadini che vogliano effettuare la dose booster o minori, anche senza prenotazione. Dall’inizio della campagna vaccinale i professionisti di Asst Nord Milano hanno vaccinato tutti i giorni, 7 giorni su 7, senza interruzioni, in ospedale, nei mercati, nelle piazze, nell'hub Pirelli Hangar Bicocca, nei centri vaccinali e a domicilio.

L'impegno di Asst Nord Milano: somministrate 520mila dosi

"Con impegno e dedizione, grazie a medici, infermieri, assistenti sanitari, farmacisti, personale amministrativo e volontari sono state superate le 520mila vaccinazioni anti Covid e sperimentati nuovi modelli organizzativi per offrire ai cittadini una sanità di prossimità - hanno spiegato dall'azienda sanitaria - Nei sei Comuni di riferimento dell’area Nord Milano (Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cologno Monzese, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni) sono stati, infatti, attivati numerosi progetti come, ad esempio, l’Unità mobile vaccinale nei mercati, nelle piazze e in concomitanza di concerti ed eventi serali, il Centro Arcobaleno per le vaccinazioni rivolte ai cittadini con gravi disabilità e le vaccinazioni nei complessi scolastici. Le vaccinazioni notturne rappresentano un ulteriore progetto, attivato in via sperimentale, per aprire il ventaglio di opportunità e andare incontro alle esigenze dei diversi target di popolazione".

Seguici sui nostri canali