Menu
Cerca
Covid-19

Vaccinazione Covid, al via la prenotazione e somministrazione per docenti e ATA

Con l’arrivo del vaccino AstraZeneca, anche i docenti e Ata in servizio nell’anno scolastico 2020/21 potranno essere vaccinati.

Vaccinazione Covid, al via la prenotazione e somministrazione per docenti e ATA
Cronaca Martesana, 07 Marzo 2021 ore 09:59

Vaccinazione Covid, al via la prenotazione e somministrazione per docenti e ATA.

Con l’arrivo del vaccino AstraZeneca, anche i docenti e Ata in servizio nell’anno scolastico 2020/21 potranno essere vaccinati.

Ecco le indicazioni utili fornite attraverso una nota della Direzione generale Istruzione,Università, Ricerca, Innovazione, Semplificazione di Regione Lombardia che precisa quanto segue in merito alla procedura per la somministrazione del vaccino anti Covid-19 del personale scolastico.

Gli insegnanti e il personale delle scuole statali si possono già registrare sul portale https://vaccinazionicovid.servizirl.it/

Viene richiesto un recapito telefonico

Nel corso della prenotazione viene chiesto di inserire un loro recapito telefonico. In caso di inserimento di recapito cellulare il sistema richiederà la conferma del numero.

Nel momento in cui verrà fissato l’appuntamento (definito sulla base della disponibilità dei vaccini e della costruzione delle agende dei punti vaccinali già attivi) il cittadino ne riceve comunicazione sul recapito telefonico indicato in fase di registrazione sul Portale.

L’appuntamento

L’appuntamento con il centro vaccinale viene anche registrato sul Fasciolo Sanitario elettronico del cittadino in un momento precedente l’invio dell’sms.

Gli sms vengono infatti inviati “a blocchi” al raggiungimento di un certo numero di prenotazioni. L’invio dell’sms di comunicazione dell’appuntamento (o la telefonata in caso di numero fisso) è comunque sempre garantito.

Per gli insegnanti e il personale delle scuole non statali, sono in fase di acquisizione gli elenchi per il loro precaricamento nella banca dati regionale al fine dell’attivazione della stessa procedura in corso per quelli delle statali.