Cronaca

Vacanza truffa: paga 1.200 euro per una casa inesistente

Denunciata dai Carabinieri la 19enne che ha finto di affittare un alloggio nella Riviera romagnola

Vacanza truffa: paga 1.200 euro per una casa inesistente
Cronaca Sesto, 29 Agosto 2018 ore 12:13

Vacanza truffa: paga 1.200 euro per una casa inesistente. Denunciata dai Carabinieri la 19enne che ha finto di affittare un alloggio nella Riviera romagnola.

La truffa della casa vacanze inesistente

Nel tranello teso dalla "baby malvivente" è finita una 53enne residente a Cinisello Balsamo, che mai si sarebbe aspettata di finire al centro di una vera e propria truffa. La casa in Romagna che aveva visto su Internet faceva per lei. Da qui la decisione di contattare l'inserzionista, per chiedere ulteriori informazioni. Poi c'era stato il versamento pari a 1.200 euro, fatto su un conto corrente bancario.

Dopo il versamento, l'inserzionista è sparita nel nulla

Il pagamento era avvenuto ad aprile. Poi l'inserzionista - più volte contattata dalla 53enne, di nazionalità rumena - è letteralmente sparita nel nulla. Da qui la decisione di rivolgersi ai Carabinieri, per sporgere querela. A seguito delle indagini dei militari, si è scoperto che quella bella casa in Romagna semplicemente non esisteva. Una volta rintracciata, l'inserzionista è stata denunciata a piede libero.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter