Una donna al timone dell’Avis di Cassano

Una donna al timone dell’Avis di Cassano
12 Marzo 2017 ore 10:37

Per la prima volta dopo ottant’anni di vita della sezione, sarà una donna a guidare l’Avis.

Gabriella Botti, 61 anni, già membro del Direttivo da otto, è stata eletta presidente durante l’assemblea annuale degli avisini.

La pensionata, che è anche referente Admo (Associazione donatori midollo osseo), ha preso il posto di Giorgio Costa e resterà in carica fino al 2020.

Sono state rinnovate le cariche istituzionali. Le votazioni hanno confermato Massimo Arati, Sandro Maggioni e Gianni Ravasi per il Collegio dei revisori dei conti, mentre sono entrati due nuovi consiglieri nel Direttivo, che risulta così composto: Marisa Assanelli, Gianpaolo Baffi, Gabriella Botti, Giorgio Costa, Enrico Dossi, Eugenio Marvardi, Bruno Ottolini, Franco Signorelli, Luigi Spada, Lucia Pauletto e Mario Cernuschi (nuovi eletti).

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 11 marzo 2017


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia