Cronaca
Emergenza Coronavirus: Fase 2

Un nuovo respiratore donato dai Lions all'ospedale Uboldo di Cernusco

Ora che il peggio è passato sarà un utile strumento per mantenere alta la guardia e non farsi trovare impreparati nel malaugurato caso di un nuovo aumento dei ricoveri.

Cronaca Martesana, 13 Maggio 2020 ore 17:54

E' stato donato dai Lions un nuovo respiratore polmonare destinato all'ospedale Uboldo di Cernusco, divenuto in questi mesi un nosocomio Covid. Ora che l'emergenza è passata si può organizzarsi meglio e prepararsi con più consapevolezza a un eventuale nuovo aumento degli accessi.

Gratitudine

"Quando mi hanno riferito della donazione sono stato molto grato e contento - ha spiegato Massimo Zambon, primario della Terapia intensiva - Si tratta infatti di uno strumento molto utile fuori dalla Rianimazione. Quando un paziente arriva qui da noi, infatti, vuol dire che la situazione è già compromessa. Un ventilatore di questo tipo invece, consente di trattarlo prima, evitando che il quadro clinico degeneri. Nella nostra esperienza abbiamo notato un notevole beneficio nell'utilizzo di tali strumenti in questo modo".

Emergenza superata

In realtà ora il ventilatore non serve, per fortuna. A Cernusco sono stati trattati  fino a più di 90 pazienti Covid contemporaneamente non in Rianimazione, mentre la Terapia intensiva è arrivata ad avere anche tredici posti occupati, sistemati in due piani. Oggi è rimasto un solo paziente, mentre gli altri letti si sono miracolosamente svuotati. "Piano piano riapriremo tutti i reparti (durante l'emergenza l'organizzazione interna è stata stravolta, l'ospedale è diventato presidio Covid e i degenti delle altre specialità sono stati trasferiti, ndr) - ha spiegato il direttore generale dell'azienda ospedaliera Angelo Cordone - Ma lo faremo con molto giudizio. Non possiamo far finta che non sia successo nulla. Dobbiamo essere pronti anche a un eventuale ritorno. Però ripeto: nelle nostre intenzioni non c'è la chiusura definitiva di alcun reparto".

La donazione

Il ventilatore polmonare è uno dei primi ad essere acquistati per l'Italia (in totale saranno più di quaranta) dai Lions grazie a una donazione di 350mila euro da parte della fondazione Lcif (Lions club international). Alla consegna erano presenti Roberto Trovarelli, vicegovernatore di distretto dei Lions, la presidente di zona Miriam Mapelli, il responsabile della sezione di Inzago Iacopo Giuliani e quella sella sezione Cernusco-Pioltello Grazia Vanni. E' intervenuto anche il sindaco Ermanno Zacchetti, che per l'ennesima volta ha varcato la soglia dell'ospedale per accompagnare un dono da parte della comunità.

IMG_20200513_151123
Foto 1 di 3
IMG_20200513_151743
Foto 2 di 3
ospedale uboldo cernusco lions consegna ventilatore polmonare
Foto 3 di 3

ospedale uboldo cernusco lions consegna ventilatore polmonare

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali