Menu
Cerca
la storia

Un kart a due posti per far vivere a tutti l'emozione della pista

Il nuovo mezzo è sceso in pista per la prima volta al Velodromo di Pessano con Bornago.

Un kart a due posti per far vivere a tutti l'emozione della pista
Cronaca Martesana, 16 Marzo 2021 ore 14:07

Un kart a due posti che abbatte ogni barriera. E' il sogno di Niccolò Tremolada, diventato realtà nei giorni scorsi al velodromo di Pessano dove per la prima volta il nuovo mezzo è sceso in pista.

La passione per i motori

La storia di Niccolò racconta di come dalle difficoltà possano nascere le idee migliori. Nel 2011 il 27enne pessanese è rimasto vittima di un incidente che l'ha costretto alla sedia a rotelle. Non ha però voluto lasciar perdere la sua passione per i motori e grazie all'aiuto di un'azienda specializzata ha costruito un kart adattato alla sua disabilità. Grazie al suo mezzo è tornato in pista e le emozioni che ha provato l'hanno spinto a far nascere un'associazione, la Wheelchair karting, per far provare le stesse sensazioni ad altri ragazzi con ridotta capacità motoria.

Un kart a due posti contro ogni barriera

Il kart a due posti ideato da Niccolò Tremolada

L'iniziativa di Niccolò è diventata un vero e proprio progetto che ha coinvolto diverse persone ed attirato l'attenzione anche degli ospedali. Il Niguarda, per esempio, l'ospedale dove era stato curato dopo l'incidente, l'ha invitato a raccontare ciò che aveva creato ad altri ragazzi e operatori sanitari. Il pessanese non si è però voluto fermare e si è messo di nuovo al lavoro.

Il kart funziona per me meglio di uno psicologo. Ogni volta che metto il casco i problemi spariscono. Vedendo quanto era piaciuta la nostra prima idea, mi è venuto naturale pensare anche a chi un kart non lo può guidare per mille motivi. Così ci siamo messi al lavoro anche per loro

Dall'idea è nato un kart a due posti. Chi a causa della sua disabilità non può guidare, si siede alle spalle del pilota in posizione rialzata, in modo da poter vedere la pista e vivere le stesse emozioni.

L'esordio

Dopo una fase sperimentale, il kart a due posti è sceso in pista al velodromo di via Rivolta a Pessano. Presenti anche il sindaco Alberto Villa e l'assessore alle Politiche sociali Maria Tomaselli. In tanti hanno provato questa nuova esperienza e l'associazione Wheelchair karting, proprio come fatto con il precedente progetto, ora vorrebbe ampliare ulteriormente le persone coinvolte.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 13 marzo 2021.