Un giardino per la moschea, cemento per la chiesa

La Lega di Segrate critica il posizionamento di un piccolo centro commerciale vicino l'edificio di culto cristiano.

Un giardino per la moschea, cemento per la chiesa
Martesana, 12 Maggio 2019 ore 14:53

Carroccio segratese all'attacco sulla decisione di realizzare un giardino a fianco della moschea mentre la chiesa di Lavanderie avrà solo costruzioni.

"Moschea e chiesa, pari dignità"

Critiche a pioggia della Lega di Segrate in merito ai prossimi progetti, che prevedono un giardino a fianco della moschea di via Fratelli Cervi mentre vicino alla chiesa di Lavanderie sorgerà un piccolo centro commerciale. "Sconcerta l'idea che venga tolto del verde a contorno di un edificio cristiano cattolico, cementificando attorno, e per contro venga arredato un giardino a contorno di un edificio religioso islamico - hanno detto i referenti - Vorremmo fosse data pari dignità ai due luoghi se non altro per sottolineare che l'Europa di cui tanto ha nella sua storia e nella sua gente il cristianesimo come base fondante. Stanno forse cambiando i valori?".

L'Amministrazione rigetta le accuse

Per l'Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Micheli la questione "è la solita propaganda della Lega che fomenta odio e divisioni per spostare l'attenzione dal fatto che il via libera alla costruzione l'avevano dato loro quando erano al Governo".
Tutti i dettagli sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 11 maggio 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.