Cronaca

Ucciso a coltellate per aver difeso due ragazze. Preso l'assassino

La vittima aveva solo 23 anni, l'assassino si è dato alla fuga.

Ucciso a coltellate per aver difeso due ragazze. Preso l'assassino
Cronaca 28 Maggio 2018 ore 09:40

Nicola Della Morte, calciatore dilettante originario della Valchiavenna in provincia di Sondrio, è stato ucciso a coltellate durante la scorsa notte a Sassari. Lo riporta il giornaledisondrio.it

Ucciso a coltellate per aver difeso due ragazze

Il giovane, appena 23 anni, era di Chiavenna ed è stato accoltellato davanti ai compagni di squadra dell’Ottava. Ad ucciderlo sarebbe stato un 25enne di Carbonia che durante la serata sarebbe entrato nel circolo dove la comitiva di Della Morte si era riunita dopo la retrocessione della propria formazione in seconda categoria. Il presunto assassino avrebbe infastidito delle ragazze e da lì sarebbe scoppiata una discussione poi sfociata nell’accoltellamento. L’aggressione è avvenuta intorno all’una di notte, Nicola Della Morte è deceduto per le ferite riportate mentre l’assassino si è dato alla fuga.

Preso l’assassino

Fuga che però non è durata molto. I Carabinieri infatti, grazie alla testimonianza delle persone presenti al circolo del campo sportivo di Ottava, hanno rintracciato questa mattina l’assassino. Si tratta di Daniele Ventriglia, fuggito dopo il delitto, è stato individuato in mattinata vicino alla chiesa della borgata.

Cliccate qui per tutti gli aggiornamenti sulla drammatica vicenda

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali