Cronaca
Il caso

Ubriaco marcio cade dalla bici a Brugherio: denunciato per guida in stato d'ebrezza

Sottoposto all'etilometro dalla Polizia Locale, il 47enne aveva un tasso alcolemico quasi cinque volte superiore al consentito.

Ubriaco marcio cade dalla bici a Brugherio: denunciato per guida in stato d'ebrezza
Cronaca Brugherio, 25 Novembre 2022 ore 08:07

Aveva un tasso alcolemico quasi cinque volte superiore il consentito. Insomma, livelli quasi da coma etilico. Per questo non ci si può certo sorprendere che sia crollato dal sellino della propria bicicletta. Una "passione" per gli alcolici che pagherà cara (nel vero senso della parola) il 47enne che ieri pomeriggio, giovedì 24 novembre 2022, è stato denunciato a piede libero a Brugherio per guida in stato d'ebrezza. Sì, perché i velocipedi sono veicoli a tutti gli effetti.

La caduta dalla bicicletta

Attorno alle 17.40, transitando in via Torazza, una pattuglia della Polizia Locale di Brugherio si è imbattuta in un uomo a terra, caduto mentre pedalava a bordo della propria due ruote. Che avesse ingurgitato parecchio alcol lo si è capito subito, visto che il suo alito era palesemente vinoso. Come prima cosa sono stati allertati i soccorsi, con l'intervento sul posto di un'ambulanza della Croce Bianca di Cernusco sul Naviglio in codice giallo. L'uomo ha rifiutato il trasporto in ospedale, le conseguenze fisiche per l'incidente sono state minime. Non altrettanto però è andata per la sua futura posizione penale.

Era ubriaco perso...

Sottoposto dagli agenti del Comando all'alcoltest, in entrambe le prove è stato evidenziato un tasso alcolemico pari a 2,17 grammi per litro, quando il limite per la conduzione dei veicoli, quindi anche di velocipedi, è 0,50. Ai sensi dell'articolo 186 del Codice della strada è stato quindi denunciato. E trattandosi dell'ipotesi più elevata di guida in stato d'ebrezza, cioè superiore a 1,5 g/l, la legge prevede la pena dell'ammenda da 1.500 a 6mila euro e l'arresto da sei mesi a un anno oltre al sequestro del veicolo. Qualora decidesse di darsi prossimamente ancora alla pazza gioia, gli converrà muoversi a piedi...

Seguici sui nostri canali