Cronaca

Turbativa d'asta gli esponenti del M5s di Pozzo presentano un esposto in Procura

Nel mirino del consigliere comunale Valentina Viviani e del consigliere regionale Massimo De Rosa c'è il bando per l'affidamento del campo di calcio.

Turbativa d'asta gli esponenti del M5s di Pozzo presentano un esposto in Procura
Cronaca Trezzese, 06 Giugno 2018 ore 13:03

Turbativa d'asta. E' quanto contestano gli esponenti del Movimento 5 stelle di Pozzo d'Adda che hanno presentato un esposto in Procura sul bando per il campo sportivo.

Turbativa d'asta

Il bando per l'affidamento del campo da calcio è finito nel mirino degli esponenti del Movimento 5 stelle. Che, sull'argomento, hanno presentato un esposto alla Procura di Milano contestando una turbativa d'asta.  A presentare il documento sono stati il consigliere comunale Valentina Viviani e il consigliere regionale Massimo De Rosa.

Scambio di mail

La questione è emersa il giorno della chiusura del bando, il 12 maggio, quando il referente di una delle società partecipanti ha portato a conoscenza dell'esponente del Movimento 5 stelle uno scambio di mail che sarebbe intercorso tra l'assessore ai Servizi sociali e alle Politiche giovanili, Katia Restelli  e un'altra società partecipante.

In Consiglio

La questione è approdata in Consiglio il 24 maggio. "Da quel giorno, nonostante ulteriori sollecitazioni, nulla si è più mosso - ha spiegato Viviani - Pertanto grazie all'appoggio del consigliere regionale De Rosa abbiamo avviato l'iter finalizzato a portare i fatti a conoscenza dell'autorità competente".

Tutti i retroscena e le reazioni sul giornale in edicola e in versione web da sabato.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE  

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter