Cronaca

Truffatori porta a porta si spacciano per dipendenti del Comune

La coppia di ragazzi citofona sostenendo di vendere oggetti dell'Unicef in vista del Natale

Truffatori porta a porta si spacciano per dipendenti del Comune
Cronaca Sesto, 11 Dicembre 2017 ore 11:33

Truffatori porta a porta si fanno passare per dipendenti del Comune: citofonano dicendo di aver ricevuto l'incarico di vendere oggetti dell'Unicef, per raccogliere fondi a favore dell'associazione, in vista del Natale. Peccato che il Municipio di Sesto San Giovanni smentisca.

Il copione dei truffatori

La segnalazione arriva da una sestese, che nei giorni scorsi si è imbattuta nella coppia composta da due giovani, un maschio e una femmina: lui aveva una felpa nera con cappuccio; lei, invece, aveva i capelli corti e neri. "Hanno citofonato: parlava solo la ragazza - ha sottolineato la sestese - Diceva che erano dipendenti del Comune di Sesto San Giovanni e che vendevano oggetti di Natale dell'Unicef. Mi sono meravigliata, mi sembrava una truffa...". E la sestese ci ha visto giusto.

Il sindaco ha confermato la truffa

Che i sospetti della sestese fossero azzeccati lo ha confermato anche lo stesso sindaco Roberto Di Stefano. "Gli ho scritto - ha aggiunto - E mi ha detto che non ci sono dipendenti comunali che lavorano a porta porta".

L'articolo nel numero di Sestoweek in edicola sabato 16 dicembre

Seguici sui nostri canali