Menu
Cerca
Bel gesto

Trova una borsetta piena di contanti e la consegna ai vigili

L'episodio è avvenuto nei giorni scorsi a Cassano d'Adda.

Trova una borsetta piena di contanti e la consegna ai vigili
Cronaca Cassanese, 29 Aprile 2021 ore 12:05

Smarrisce la borsetta piena di contanti appena prelevati e chiede aiuto alla Polizia Locale. Nel mentre una passante la trova, la porta in Comando e viene ricompensata. E’ accaduto a Cassano d’Adda.

Trova una borsetta piena di soldi e la restituisce

Anche in un momento di difficoltà sociale come l’attuale il senso civico e l’onestà in questo caso sono comunque prevalsi. L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi a Cassano d’Adda, quando una donna che ha recuperato e portato in Comando una borsetta piena di contati è stata poi ringraziata e anche ricompensata dalla proprietaria. La vittima era uscita di casa col passeggino per portare in giro la sua nipotina e sbrigare nel frattempo alcune compere a piedi per la città. Si era quindi inizialmente fermata in banca per prelevare del denaro contante. A un certo punto si è accorta di avere smarrito la borsa e ha subito pensato che qualcuno gliel’avesse sottratta senza che se ne rendesse conto. Ha quindi  prontamente chiesto aiuto a due agenti della Polizia Locale, guidati dal comandante Massimo Caiani, che proprio in quel momento si trovavano in giro per la città a svolgere un servizio di vigilanza.

Il recupero, i ringraziamenti e la ricompensa

Gli agenti, dopo avere refertato l’accaduto, si sono diretti in Comando e proprio in quel momento hanno notato un’altra cassanese che stava consegnando la borsetta ai colleghi. La donna ha riferito di averla trovata per terra e di averla immediatamente portata alla stazione di via Manzoni senza toccare in alcun modo quello che si trovava al suo interno. Probabilmente la borsetta deve essere uscita dal vano inferiore del passeggino mentre la donna portava in giro la nipotina. Alla fine la proprietaria, una volta riottenuta la borsetta, ha espresso concretamente la sua riconoscenza alla concittadina ricompensandola anche con una somma in denaro, e anche ai due agenti della Polizia Locale per aver subito preso a cuore la vicenda.