Menu
Cerca
Miglioramento

Tromboembolia dopo il vaccino AstraZeneca: la maestra di Cernusco è fuori pericolo di vita

E' stata ricoverata in ospedale a Pavia dopo avere ricevuto la dose di siero.

Tromboembolia dopo il vaccino AstraZeneca: la maestra di Cernusco è fuori pericolo di vita
Cronaca Martesana, 24 Aprile 2021 ore 08:58

E’ la buona notizia che tutti aspettavano. La maestra di Cernusco sul Naviglio che era stata colta da tromboembolia dopo avere ricevuto una dose di vaccino AstraZeneca è fuori pericolo di vita ed è in costante miglioramento.

Migliorano le condizioni di salute della maestra di Cernusco

La donna, una quarantenne sposata e madre di una bambina piccola, si era sottoposta alla somministrazione del farmaco anti-Covid a metà marzo. Poi, dopo una cefalea anomala, si era sentita male ed era stata ricoverata prima all’ospedale di Vizzolo Predabissi e poi nella Stroke Unit della Fondazione Mondino di Pavia.

La docente aveva fatto il vaccino Vaxzevria, il nuovo nome del farmaco di AstraZeneca, proprio come Sandro Tognatti, il musicista torinese e insegnante di 57 anni morto 17 ore dopo la somministrazione della dose. Dopo l’autopsia si era scoperto che il decesso era avvenuto a seguito di un infarto, o comunque per un problema cardiaco improvviso.

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 24 aprile 2021.