Nei guai

Scorrazzavano a bordo di un’auto rubata. I genitori: “Non riusciamo a far rispettare le regole”

Due sono di Gessate, uno è di Masate. Avevano anche un motorino provento di furto che era sparito a Grezzago.

Scorrazzavano a bordo di un’auto rubata. I genitori: “Non riusciamo a far rispettare le regole”
Cronaca Cassanese, 05 Dicembre 2020 ore 17:52

In tre bordo di un’auto rubata. per non parlare del “covo” dove tenevano un motorino anch’esso provento di furto. E’ così che tre giovani, di cui due minorenni, sono finiti nei guai. I genitori avviliti hanno spiegato di non riuscire a far rispettare loro le regole.

Tre giovani nei guai

Sono finiti nei guai tre giovani, due minorenni (uno di Masate e uno di Gessate) e un maggiorenne di Gessate che sono stati pizzicati dai Carabinieri in possesso di un’auto rubata, con targhe di un’altra vettura sottratte a Pozzuolo. Sull’auto, i militari hanno anche trovato materiali da scasso e coltelli a serramanico. I tre avevano anche a disposizione un rudere in cui custodivano un motorino risultato rubato a Grezzago. I genitori, convocati dai militari, di fronte agli uomini dell’Arma hanno ammesso di non riuscire a far rispettare loro le regole.

Nella Gazzetta dell’Adda

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 5 dicembre 2020.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità