L'aiuto della tecnologia

Travolge una moto e scappa: pirata rintracciato a 170 chilometri di distanza grazie alle telecamere

La Polizia Locale di Cologno Monzese è riuscita a beccare l'automobilista responsabile dell'omissione di soccorso.

Travolge una moto e scappa: pirata rintracciato a 170 chilometri di distanza grazie alle telecamere
Cronaca Martesana, 31 Luglio 2021 ore 09:00

Travolge una moto e scappa: pirata rintracciato a 170 chilometri di distanza grazie alle telecamere. La Polizia Locale di Cologno Monzese è riuscita a beccare l'automobilista responsabile dell'omissione di soccorso.

Pirata della strada in A7 beccato a Cologno grazie alle telecamere

Dopo aver letteralmente schiacciato contro la parete di una galleria dell'autostrada A7 una moto, si è allontanato proseguendo la sua corsa come se nulla fosse accaduto, fino alla sua casa di Cologno. Peccato che sia bastata anche solo una targa parziale per risalire alla sua identità, permettendo  alla Polizia Locale e alla Polizia Stradale di dare un nome e un volto all'uomo alla guida di una Bmw responsabile di un incidente avvenuto lungo l'autostrada nei pressi di Arenzano.

Il lavoro dei varchi elettronici (e degli agenti della Polizia Locale)

Le ricerche del veicolo in fuga erano state trasmesse in quasi tutto il Nord Italia. La nota è arrivata anche al Comando colognese: inserendo nel sistema le poche cifre della targa conosciute e il modello dell'auto, gli agenti hanno individuato un'auto del tutto corrispondente a quella protagonista dell'incidente. I segni sulla carrozzeria erano inequivocabili. Convocato al Polo della Sicurezza, l'uomo ha dovuto  ammettere la propria responsabilità, venendo quindi denunciato per omissione di soccorso.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 31 luglio 2021.