Cronaca

In trasferta per spacciare è stato colto con le mani nel sacco

Uno spacciatore segratese è finito in manette: evaso dai domiciliari era andato in trasferta per spacciare cocaina a San Zenone al Lambro

In trasferta per spacciare è stato colto con le mani nel sacco
Cronaca Martesana, 10 Ottobre 2017 ore 15:10

In trasferta per spacciare è stato beccato dai carabinieri. I militari lo hanno arrestato.

In trasferta per spacciare a San Zenone

E' stato beccato dai carabinieri mentre cedeva una dose.  Riceveva la sua clientela nel sottopasso della stazione ferroviaria di San Zenone al Lambro. Tuttavia il pusher, classe 1981, risulta residente a Segrate.

Le operazioni

I carabinieri della Compagnia di San Donato erano in servizio presso la stazione ferroviaria. Nel sottopasso hanno sorpreso B.M. mentre stava cedendo un involucro a un giovane acquirente. Dalle indagini è risultato contenere 5 grammi di cocaina.

Non era la prima volta

Il segratese era già stato beccato e fermato per spaccio di stupefacenti. In quell'occasione erano scattate le manette e, attualmente, si trovava agli arresti domiciliari. Che ha evaso per tornare sulla "piazza". Questa volta in trasferta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter