Cronaca
nel lecchese

Tragedia sul Sass del Negher, muore 26enne

Stefano Biffi, di Caponago, non ce l'ha fatta.

Tragedia sul Sass del Negher, muore 26enne
Cronaca 20 Luglio 2020 ore 08:35

E' caduto sulla falesia del Sass del Negher e, nonostante abbia lottato con tutte le sue forze, non ce l'ha fatta a sopravvivere. Stefano Biffi, 26 anni  di Caponago, è morto ieri mattina, domenica 19 luglio 2020, nell’ospedale di Gravedona dove era arrivato nel pomeriggio di sabato in codice rosso. Lo raccontano i colleghi di primamonza.it

Tragedia sul Sass del Negher, muore 26enne

L’incidente era capitato durante un’arrampicata al Sass del Negher, al culmine della penisola di Piona. La parete è nota agli appassionati di alpinismo come  “l’unica palestra di arrampicata su roccia granitica in provincia di Lecco”.  Il ventiseienne, rimasto appeso in parete,  è stato recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino e dai Vigili del Fuoco del Saf di Lecco e del distaccamento di Bellano. Intervenuto anche l’elisoccorso del Sant’Anna di Como che ha poi provveduto a trasportare il rocciatore ferito all’ospedale di Gravedona.

Un trasporto in codice rosso, data la gravità del trauma riportato dal ventiseienne e le sue condizioni, giudicate da subito assai critiche. Ricoverato in Rianimazione, il giovane non ce l’ha fatta. Il decesso è stato dichiarato ieri mattina.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter