Cronaca

Tragedia di Linate commemorazione in ricordo delle vittime

Sono passati 16 anni dalla tragedia di Linate. Oggi si svolgerà la commemorazione delle vittime scomparse durante il disastro aereo

Tragedia di Linate commemorazione in ricordo delle vittime
Cronaca 08 Ottobre 2017 ore 09:36

La tragedia di Linate è impressa nelle menti di tutti. Oggi, domenica, il Parco Forlanini ospiterà la commemorazione delle vittime.

Il disastro aereo del 2001

Sono trascorsi sedici anni dal disastro di Linate che costò la vita a 118 persone. Ma per i familiari delle vittime il tempo si è fermato. Il pensiero è sempre a quell’8 ottobre 2001 quando si consumò il più grave incidente aereo mai avvenuto in Italia: alle 8.10 del mattino un MD-87 della compagnia aerea Sas in fase di decollo sulla pista del Forlanini entrò in collisione con un piccolo aereo privato entrato erroneamente in pista a causa della fitta nebbia. Dopo l'impatto, l'MD-87 non riuscì a completare la fase di decollo e si schiantò contro l'edificio per lo smistamento dei bagagli. L'urto e l'incendio che si sprigionò successivamente non lasciarono scampo agli occupanti di entrambi gli aerei, né a quattro addetti allo smistamento bagagli. Molti, in un primo momento pensarono a un attentato terroristico: nello stesso giorno era iniziata la guerra in Afghanistan e meno di un mese prima c’era stato l'attacco al World Trade Center di New York. Ben presto fu invece chiaro che si era trattato di un incidente.

tragedia a linate

La commemorazione

I momenti commemorativi sono cominciati ieri, sabato, con uno spettacolo al Teatro alla Scala di Milano. Oggi pomeriggio, domenica,  alle 15, invece, si svolgerà una Messa solenne in ricordo delle vittime presso la Basilica di San'Ambrogio. Al termine delle celebrazione eucaristica, verso le 16 è previsto il trasferimento presso il Bosco dei Faggi di Parco Forlanini. Lì si terrà una breve cerimonia con la deposizione di una corona a memoria delle vittime. Sarà presente anche il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo.

Seguici sui nostri canali