Menu
Cerca
disgrazia in montagna

Tragedia al Monte San Primo, morto scialpinista

E' successo nel pomeriggio di ieri, mercoledì 13 gennaio 2021. La vittima è di Sesto San Giovanni.

Tragedia al Monte San Primo, morto scialpinista
Cronaca Sesto, 14 Gennaio 2021 ore 09:49

Tragedia al Monte San Primo. Un 67enne di Sesto San Giovanni ha perso la vita in montagna.

Scialpinista di Sesto muore al Monte San Primo

L’allarme al 112 è scattato nel pomeriggio di ieri, mercoledì 13 gennaio 2021, intorno alle 16.30. Sul posto, in un’area impervia, gli uomini del soccorso alpino XIX Delegazione Lariana, l’elisoccorso e i Vigili del Fuoco. Uno scialpinista avrebbe ritrovato  il corpo riverso e immobile di un uomo che aveva gli sci ai piedi. Avrebbe subito contattato il 112 e sul posto è subito arrivato l’elicottero di Sondrio, che ha calato con il verricello l’équipe di elisoccorso. Sono arrivati anche i tecnici della Stazione del Triangolo Lariano, a supporto delle operazioni. Il medico ha constatato il decesso dell’uomo, per il cui recupero del corpo è atterrato l’elicottero di Como di Areu.

Sono stati proprio i tecnici del soccorso alpino a recuperare il cadavere dell’uomo. La vittima è un uomo di 67 anni residente a Sesto San Giovanni.

Due tragedie in un giorno

Ieri, nella Bergamasca, a causa di una valanga, ha invece perso la vita un 42enne infermiere del 118. Claudio Rossi stava facendo scialpinismo con un amico quando è stato travolto dalla massa di neve. È stato trasportato in arresto cardiaco al Papa Giovanni, ma per lui non c’è stato niente da fare. Aveva 42 anni, era sposato e padre di due figli piccoli.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE