Menu
Cerca
Bel gesto

“Torna presto in campo”. Il regalo della Tritium a Davide, travolto da un treno e vivo per miracolo

Il direttore del settore giovanile della società di calcio trezzese è andato a Melzo a trovare Davide Panarella che a febbraio era stato travolto mentre attraversava i binari in stazione, portandogli la maglia autografata dei compagni di squadra degli Esordienti 2008.

“Torna presto in campo”. Il regalo della Tritium a Davide, travolto da un treno e vivo per miracolo
Cronaca Melzese, 19 Aprile 2021 ore 13:18

Bel gesto degli Esordienti 2008 della società di calcio Tritium nei confronti di un loro compagno di squadra, Davide Panarella, ancora in convalescenza dopo essere stato travolto da un treno mentre stava attraversando i binari in stazione a Melzo.

Maglia speciale della Tritium per Davide, travolto da un treno a Melzo

Non potendo essere tutti presenti nello stesso momento per via delle restrizioni anti-contagio, i giocatori della squadra degli Esordienti 2008 della Tritium hanno scelto un modo alternativo per esprimere la propria vicinanza e il proprio affetto al loro compagno di squadra, che ormai da un mese è costretto a rimanere a casa, lontano dai campi di calcio. Davide Panarella, il tredicenne melzese, che a metà febbraio era stato travolto da un treno mentre attraversava i binari della ferrovia per raggiungere i suoi amici, sta infatti ancora svolgendo il periodo di convalescenza. Il direttore del settore giovanile Nicola Bassani è quindi andato a Melzo a trovare il ragazzo e i suoi genitori nella loro abitazione per consegnare la maglietta con gli autografi di tutti i suoi compagni di squadra.

Un bel gesto

L’incontro ha emozionato entrambi. Per Bassani vedere Davide, seppur convalescente, sorridente e in forze è stato un vero e proprio sollievo.

“Gli ho detto di venire al più presto a trovarci per assistere quantomeno agli allenamenti. Noi lo aspettiamo volentieri suoi campi di calcio con la speranza che da settembre possa calciare nuovamente il pallone”.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana e dell’Adda in edicola e in versione sfogliabile Web per pc, smartphone e tablet da sabato 17 aprile 2021.